Resta in contatto

Le Pagelle di Calcio Hellas

Inter-Verona 2-0, le pagelle gialloblù di CH

Montipò fa quello che può per tenere a galla la squadra. Si salva anche Ilic, malissimo invece Bessa

Un primo tempo difficile, qualcosa in più nella ripresa: il risultato è un k.o. per 2-0. Questo quanto accaduto oggi a un Verona apparso piuttosto spento durante il match contro l’Inter disputato nel tardo pomeriggio al Meazza.

Con questa premessa, andiamo dunque a vedere le pagelle gialloblù della sfida.

MONTIPÒ: 7

Sui gol poteva fare poco, ma se l’Hellas nel secondo tempo può provare a riaprirla è merito anche delle sue parate.

CASALE: 5,5

Qualche buona chiusura, ma nel primo tempo sbanda con tutta la squadra. Un po’ meglio nella ripresa.

GÜNTER: 5,5

Vale bene o male lo stesso discorso fatto per Casale.

CECCHERINI: 5

Anche per lui un paio di buoni interventi, ma Perisic lo brucia in occasione del 2-0. Ha sulla coscienza anche un gol divorato da ottima posizione.

FARAONI: 5

Perisic fa fuoco e fiamme su quella fascia e lui non riesce a contenerlo. Fatica anche a proporsi. Debito di ossigeno? Avversario in giornata? Entrambi?

TAMEZE: 5,5

Nel primo tempo è forse l’unico che cerca realmente di spronare i suoi e in generale ci mette come sempre una grande generosità. Oggi però soffre anche lui.

ILIC: 6

Ai limiti dell’evanescenza nel primo tempo, si riscatta con un’ottima ripresa che lo vede lottare, recuperare palloni e smistarli. Skriniar si immola su un suo piattone che avrebbe meritato maggior fortuna.

LAZOVIC: 5

Forse qualcosa in più rispetto a Faraoni, ma siamo nell’ordine dei centesimi di voto.

BESSA: 4,5

Suo il passaggio suicida che permette all’Inter di passare in vantaggio. Per il resto, non ne azzecca una.

CAPRARI: 5,5

Ci prova, ma viene sovrastato dalla difesa interista. Una delle sue prove più anonime, ma è anche sfortunato: l’imbucata per Simeone meritava di trasformarsi in un assist vincente.

SIMEONE: 5,5

Un’occasione gigantesca, ma Handanovic si supera in uscita. Prova anche a creare qualcosa mettendosi in proprio, schiantandosi però sul muro nerazzurro.

DEPAOLI: 5,5

Entra convinto, si spegne alla distanza.

LASAGNA: 5,5

Come sopra.

CANCELLIERI: s.v.

SUTALO: s.v.

TUDOR: 5,5

Nel primo tempo il suo Verona è stranamente timoroso e viene infatti dominato sotto ogni punto di vista. Meglio nella ripresa, ma non basta.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di Calcio Hellas