Resta in contatto

Hellas Verona Women

Florentia-HV Women, la carica di Dupuy e Studer

La statunitense segnò all’andata il primo goal della storia dell’Hellas. Il portiere svizzero ha invece una grande voglia di giocare dopo l’infortunio

Manca sempre meno al match contro la Florentia, una partita difficile come affermato anche da Sara Di Filippo nella classica intervista della vigilia.

A commentare la sfida di domani non è stata però commentata solo dall’allenatrice gialloblù, ma anche da Dessi Dupuy e da Nicole Studer.

La statunitense, oltre a essere il capocannoniere della squadra con 7 reti (tra le quali spiccano le 4 rifilate nel derby al Chievo), ha anche segnato il primo storico goal in Serie A dell’Hellas Verona Women: era la prima giornata di campionato, e l’avversario era appunto la Florentia.

Il portiere classe ’96, complice l’operazione al menisco dello scorso settembre, non ha invece ancora messo piede in campo, ma si è dichiarata pronta a farlo il prima possibile.

Queste dunque le principali dichiarazioni di Dessi Dupuy:

«Finora ho segnato 7 goal, di cui il primo proprio alla Florentia, ma chi segna non conta, l’importante sono la prestazione di squadra e i punti. Domani sarà una partita difficile, ma credo che restando concentrate e giocando tutte insieme potremo portare a casa un risultato utile».

Queste invece le parole di Nicole Studer:

«Vengo da un infortunio che mi ha tenuto fuori a lungo, ma ora sono tornata e non vedo l’ora di debuttare per dare il mio contributo. La sfida di domani? Ci siamo preparate a lungo per questa partita, allenandoci anche due volte al giorno durante il periodo natalizio. Siamo pronte e concentrate».

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Hellas Verona Women