Calcio Hellas
Sito appartenente al Network

Fanna: “La città sta soffrendo. Servono cuore, gol e… mercato”

Il doppio ex di Verona-Juventus ha parlato a L’Arena in vista della sfida di domani

Vincere contro lo Spezia, altrimenti il destino potrebbe essere segnato con ampio anticipo: Pierino Fanna, raggiunto dai microfoni de L’Arena, è piuttosto netto.

L’ex ala gialloblù soffre nel vedere il suo Hellas all’ultimo posto, ma non si perde in voli pindarici e guarda in faccia la realtà.

Di seguito, infatti, le sue principali dichiarazioni.

LA REAZIONE. «Domenica ho visto troppa leggerezza e anche un filo di superficialità che in queste situazioni non dovrebbe assolutamente esserci. Mi auguro che arrivi presto una reazione: servirà giocare di gruppo, con cuore e carattere. Si può uscire da questa crisi solo lavorando di squadra. Un motivo per essere ottimisti? C’è ancora tanto tempo e la pausa per i Mondiali potrà aiutare molto».

LA SITUAZIONE. «Non è un periodo semplice e la città sta soffrendo, ora è normale vedere tutto nero. La causa dei problemi? Quest’estate se ne sono andati giocatori importanti e la squadra ne ha risentito molto. Questo calcio va troppo veloce, gli allenatori e i calciatori passano senza permettere di costruire».

L’ATTACCO. «L’Hellas non sta segnando nonostante ultimamente si vedano molti più gol. Al Verona manca chi la butta dentro, è un dato oggettivo».

LA JUVENTUS. «Il Verona è sfortunato a incontrare la Juventus in questo momento perché gli uomini di Allegri hanno cambiato passo, hanno recuperato un’anima e sono in crescita. L’Hellas dovrà giocare con un filo di leggerezza, senza nulla da perdere: la pressione sarà tutta sulla Juve. Servirà comunque anche un po’ di fortuna».

LA SFIDA SALVEZZA. «La partita contro lo Spezia sarà il nodo decisivo della stagione, è un crocevia fondamentale e il Verona è obbligato a vincere per rimettersi in corsa. Se così non sarà, lo scenario potrebbe essere segnato con largo anticipo, ma non voglio nemmeno pensarci».

L’ALLENATORE. «Bocchetti si è ritrovato in mano un campo di patate bollenti: in alcune situazioni è importante l’esperienza, ma non ho nessun consiglio da dargli. Gli auguro solo tanta fortuna».

IL CALCIOMERCATO. «A gennaio servirà qualche intervento sul mercato, la squadra fa rinforzata per inseguire la salvezza. Mi aspetto arrivino giocatori funzionali e di qualità».

Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Parole sante

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Pierino..te vorrei così forte che i cavei non te stava neanca drio ah ah ah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gioca tu pierino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Serve aprire il portafoglio e ingaggiare giocatori forti!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E’ una retrocessione già programmata in estate….il Verona fa questo tran tran da anni….qualche stagione buona in A poi retrocessione e si ricomincia…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E un altro sindaco

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Servirebbe qualcuno di voi, solo che Setti non ci sente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quando Maroccu dice interveremmo nel mercato vuol dire che vendera’i pochi buoni che ci sono e arriveranno…….non voglio neanche pensarci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per me il Verona ha una buona squadra, ho visto alcume partite e mi è piaciuto, peccato che fino ad ora è stato molto sfortunato, ma alla fine si salverà sicuramente… In bocca al lupo!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forse Fanna non si ricorda quanto veloce era in fascia. Il gioco è diverso perché siamo condizionati dagli inglesi palle lunghe… Le squadre piene di stranieri e un orgoglio solo col denaro. In poche parole il calcio non c’è e il Verona ha bisogno di soldi quindi deve retrocedere così prenderà soldi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io credo che a questo punto serva davvero un miracolo. 5 punti in 13 partite, equivale a fine campionato ad un totale di 15 punti. Significherebbe serie B straultimi.
Per salvarci ne servirebbero circa 35. Vuoldire che da qui alla fine dobbiamo farne 30, che sarebbe più o meno la media dell’anno scorso che siamo arrivati noni. Ma con questa squadra è impossibile. Quindi nel prossimo mercato se la società dimostrerà di voler fermare l’emoraggia, dovrà intervenire pesantemente (cosa di cui dubito molto), altrimenti si prospetta esattamente qual’era l’intenzione dall’inizio. Purtroppo mi pare che questa sia la realtà …🫤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Salvarsi sarà un impresa titanica ….. Prendiamo la media di 2 gol a partita e non facciamo gol .

Mortadhellas
Mortadhellas
1 anno fa

Caro Pierino, servirebbe una società seria che si occupasse di far calcio e che avesse rispetto della storia del club che rappresenta e non di un bancomat per le necessità delle altre attività del proprio presidente…
A proposito io dal mercato di gennaio non mi aspetto proprio nulla…anzi tutt’altro.

Papo
Papo
1 anno fa

Nn arriverà nessuno dal mercato anzi venderanno i migliori e prenderanno ciofeche

Articoli correlati

I gialloblù proseguono la preparazione in vista del match con il Sassuolo...
Il difensore polacco ha parlato delle sensazioni in casa gialloblù per questo finale di stagione...

Dal Network

L'espulsione a tempo sarà testata in Inghilterra, ma Ceferin non è convinto e la FIFA...
Verona beffato: il difensore sta per diventare un giocatore granata...
Calcio Hellas