Resta in contatto

Le Pagelle di CalcioHellas

Verona-Roma 3-2, le pagelle gialloblù di CH

Al Bentegodi i gialloblù rimontano gli uomini di Mourinho e portano a casa i primi tre punti stagionali

È festa grande al Bentegodi! Il Verona di Tudor è infatti riuscito nell’impresa battendo la Roma per 3-2, portando così a casa la prima vittoria e i primi punti di questo campionato.

Grande partita da parte dei gialloblù, in grado di ribattere colpo su colpo e di portarsi a casa un successo tanto prestigioso quanto importante.

Con questa premessa, ecco dunque le nostre pagelle dell’incontro.

MONTIPÒ: 6

Impossibile intervenire sulla prodezza di Pellegrini e sullo sfortunato autogol di Ilic. Un paio di uscite un po’ così così, ma anche tanta sicurezza in area.

DAWIDOWICZ: 7,5

Partita monstre da parte del polacco che combatte su ogni pallone e si fa sempre trovare pronto. Oggi è invalicabile.

GÜNTER: 6

Si vede passare davanti Pellegrini in occasione del gol, ma c’è da dire che non era il suo “suo” uomo. Qualche buon intervento comunque gli vale la sufficienza.

CECCHERINI: 5,5

Il meno in forma dei tre dietro, giustamente sostituito all’intervallo.

FARAONI: 8

Decide il match con un gol che vale da solo il prezzo del biglietto. Serve altro?

BESSA: 6,5

Rispolverato da Tudor, offre una prova di spessore in un ruolo non propriamente suo.

ILIC: 6

Un assist e un autogol, in mezzo momenti di luce e ombra. Alla fine, complice e anche il risultato finale, è sufficiente.

LAZOVIC: 6,5

Un paio di occasioni pericolose create, anche se magari non sfruttate a dovere, alle quali aggiunge l’imbucata da cui poi nascerà il gol di Barak.

BARAK: 7

Offre una prova di livello condita dal gol da rapinatore d’area che rimette in carreggiata l’Hellas. Esce stremato.

CAPRARI: 7,5

Una rete e il cross in mezzo da cui nasce la rete di Barak, ma anche un gol mangiato che avrebbe potuto pesare come un macigno. Non gli diamo “8” solo per quello.

SIMEONE: 6,5

Sfiora un palo, serve a Faraoni il passaggio del 3-2 e si sbatte contro tutta la difesa romanista. Prova di garra e qualità.

MAGNANI: 6,5

Entra bene e aiuta a reggere l’urto romanista.

KALINIC: 6

Fa il suo quando c’è da gestire il vantaggio e resistere agli attacchi giallorossi.

TAMEZE: 6

Aiuta a tenere su la palla e a fare legna nel finale: era ciò che doveva fare.

HONGLA: s.v.

CASALE: s.v.

TUDOR: 8

Debutta battendo la Roma, squadra che sin qui aveva solamente vinto. Il suo Verona è aggressivo, bello da vedere e sa sia segnare che difendersi quando necessario. Difficilmente avrebbe potuto sognare una prima migliore.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di CalcioHellas