Resta in contatto

Le Pagelle di CalcioHellas

Il pagellone gialloblù 2020/2021: lo staff

Juric regala un’altra salvezza prima di andarsene, D’Amico si conferma in grado di fare tanto con poco

Stagione finita, tempo di bilanci. La fine del campionato è infatti ormai arrivata e quindi è arrivato il momento del nostro consueto pagellone.

Dopo aver valutato i giocatori, andiamo a dare un’occhiata al rendimento di allenatore e direttore sportivo.

JURIC: 8

Finché c’è stato bisogno di spingere la sua squadra non si è tirata indietro e ha portato a casa la seconda comoda salvezza, questa volta con dieci giornate di anticipo. Una volta raggiunto l’obiettivo, complici vari fattori (appagamento, stanchezza, infortuni…) il rendimento è sicuramente calato, ma francamente non ci sentiamo di addossare colpe a un allenatore che, anche se a volte con toni poco concilianti, ha sempre cercato il meglio per l’Hellas. L’anno prossimo non siederà più sulla nostra panchina: se è stata la scelta giusta lo sapremo solo vivendo, quel che è sicuro è che sentiremo quantomeno la mancanza del “personaggio” Juric. Grazie di tutto, mister!

D’AMICO: 8

Ricostruire una squadra dopo aver perso tutti i migliori, e con un budget limitato, non è certo facile, ma lui per il terzo anno di fila ha azzeccato degli innesti che poi si sono rivelati importanti. Qualche errore di valutazione (in particolare sullo stato fisico, vedi Benassi e Vieira, giusto per fare due nomi) è senz’altro stato commesso, ma fare le nozze con i fichi secchi è sempre un’impresa…

 

Per il pagellone dell’attacco, clicca qui

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di CalcioHellas