Resta in contatto

Rubriche

Verona-Spezia, la probabile formazione gialloblù di CH

Possibile qualche cambio, soprattutto in avanti. In mezzo ballottaggio Tameze-Sturaro

Il Verona torna in campo a caccia di riscatto: domani infatti l’Hellas affronterà lo Spezia a caccia di una vittoria che metta fine a un periodo di risultati a dir poco negativi (sette sconfitte in otto gare).

Ma chi saranno i giocatori scelti da Juric per provare a battere gli Aquilotti? Andiamo a fare qualche ipotesi.

DIMARCO DIETRO. Le prestazioni nel terzetto di difesa di Dimarco stanno convincendo il mister, ed è quindi probabile che il classe ’97 venga riconfermato. Insieme a lui dovrebbero agire Magnani e Dawidowicz, con Silvestri (ovviamente) in porta.

BALLOTTAGGIO. Con Faraoni e Lazovic che non dovrebbero avere problemi a essere confermati, il dubbio è in mediana: il regista sarà con ogni probabilità Ilic (Veloso al massimo siederà in panchina, ma sicuramente non scenderà in campo), con Tameze e Sturaro a contendersi un posto. Noi puntiamo sul franco-camerunense.

CHANCE PER KALINIC? Con Zaccagni che sembra ormai recuperato, sulla trequarti potrebbe ricostituirsi la coppia formata dal numero 20 e Barak. Occhio invece alla punta, con Kalinic che potrebbe anche tornare titolare.

Questa dunque, riassumendo, la nostra probabile formazione anti-Spezia.

(3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani. Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche