Resta in contatto

News

Juric: “Non abbiamo ancora parlato di futuro, ma molto dipenderà dalla società”

Il tecnico dell’Hellas ha parlato anche di Lazio, Sampdoria e dei singoli giocatori gialloblù

La Lazio, la Sampdoria, il futuro e tanto altro ancora: quella tenuta quest’oggi da mister Juric è stata una conferenza decisamente ricca di spunti interessanti.

Senza perdere tempo, ecco dunque le principali dichiarazioni rilasciate dal tecnico gialloblù in collegamento Zoom con i giornalisti.

L’ULTIMA PARTITA. «Credo che la partita contro la Lazio sia stata fantastica e sono rimasto molto soddisfatto: anche se ci è mancata un po’ di qualità in fase di realizzazione e abbiamo sbagliato tante situazioni che in altre partite abbiamo sfruttato, li abbiamo limitati molto bene, quindi mi è dispiaciuto leggere che da molti non sia stata apprezzata. I gol presi nel recupero? Contro il Milan è stato un assedio, la rete era nell’aria, mentre contro Genoa e Lazio non c’erano i segnali: ci dispiace, ma non vedo delle correlazioni tra i diversi episodi».

IL PROSSIMO AVVERSARIO. «La Sampdoria sta molto bene, pressa molto, è organizzata e ha grandi giocatori. Sarà una partita durissima contro una squadra di altissimo livello e che sta mettendo in difficoltà tutte le squadre che incontra».

IL PROGETTO. «Penso che questi due anni siano stati fuori dal normale per quanto raccolto. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro ed è chiaro ciò che bisogna fare per migliorare, ma se potremo farlo non lo dovete chiedere a me. Il futuro? Noi siamo salvi da un po’, ma non abbiamo ancora parlato di futuro. Questi ultimi due anni sono stati molto pesanti e siamo cresciuti, ed è normale che quando si migliora e si vuole ulteriormente migliorare ci siano degli “scontri”. Noi vogliamo andare ancora avanti, ma come detto non dipende solo da me: parlando chiaramente, molto dipenderà dai riscatti e dalle possibilità di crescere che ci verranno date».

I SINGOLI. «Lasagna mi incuriosisce molto: può fare qualcosa di diverso rispetto al solo attacco alla profondità, quindi stiamo lavorando tanto e lui ha aperto la mente a nuovi movimenti. Non so quanto ci vorrà per “trasformarlo”, ma migliora di settimana in settimana. La situazione dell’infermeria? Kalinic oggi ha avuto un altro problema e non so se con la Sampdoria ci sarà. Vediamo che cos’ha. Favilli invece dovrebbe rientrare contro la Sampdoria, Çetin dalla gara successiva, mentre Vieira non è ancora pronto. Tameze ha spinto tanto ed è un giocatore top, ma contro la Lazio è stato ben sostituito da Sturaro. Benassi? Nelle ultime due o tre settimane ha trovato un equilibrio e ho visto in lui un giocatore fantastico. Non abbiamo nessuno con le sue caratteristiche e penso che ci sia mancato tanto, anche perché era un acquisto “mirato” che ci avrebbe potuto dare molto. Mi piacerebbe schierarlo entro la fine dal campionato perché non ha mai mollato e se lo merita».

LE DUE PUNTE. «L’anno scorso la squadra mi sembrava più pericolosa quando giocava senza punte, ma questo non vuol dire che giocare con due attaccanti di ruolo sia un’idea di scartare. Ci ho pensato, ma poi Kalinic si è fatto male e l’idea è un po’ stata messa da parte. Ciò comunque non vuol dire che non la riproporremo più avanti».

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
26 giorni fa

che tristezza un campionato finito in anticipo e remi in barca… .. perchè la maggior parte dei giocatori ora ha in mente il mercato… peccato davvero peccato…

Roberto
Roberto
28 giorni fa

Hai firmato per tre anni l’anno scorso a più di un milione l’anno. se alleni l’hellas sai benissimo che ogni anno ci sarà qualcuno da andrà via e qualcuno che arriverà. non è che bisogna blindare ogni anno l’allenatore, se quest’anno ci fossimo noi al posto del cagliari si sarebbe decurtato l’ingaggio in vista dell’ano prossimo? se vuole andare a cercar fortuna da qualche altra parte che vada, basta che sia chiaro e che la finiamo con sta tiritera che a metà aprile ha già fracassato le @@.

Pippo gialloblu
Pippo gialloblu
28 giorni fa
Reply to  Roberto

Sono d’accordo, è tutto l’anno che continua con sta menata….. Poi bisogna vedere cosa gli è stato detto prima di firmare per i tre anni… In ogni caso Juric va benissimo, se rispetta il contratto siamo a posto, se inceve trova un DeLaur…. che paga la penale e lo sgancia….amen. Grazie per questi bellissimi 2 anni e via, l’Hellas va avanti , in A in B o in C. Noi ci saremo.

Roberto
Roberto
28 giorni fa

Bravissimo. ancha a me Juric va benissimo, però patti chiari e amicizia lunga. Forza Hellas sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

e cosa si dice del contratto FIRMATO per altri due anni????????????

Cianohellas
Cianohellas
28 giorni fa

Ma se l’anno scorso ha firmato un contratto per tre anni…….. Non capisco perché noi poveri cristi se firmiamo un contratto dobbiamo onorarlo fino all’ultimo……. E questi?? Comunque è auspicabile che il “buon” presidente blindi Juric!!! Spero in bene. 🇸🇪💛💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Juric gladiatore gialloblu 💛💙💥⚡

Mastin
Mastin
29 giorni fa

Grazie mister…. Arrivederci…….. Ora possiamo tornare in b

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Mo setti deve trovare un magnte eclocali aiuti se n sarà una frittata fa cime ogni 3 anni vedecil sole poi va in b
Invece di vincere lo scudetto ma dipende da setti ma la citta di Verona pensa a altri sport e ci vuole uno stadio da 37 mila posti e uno d acciaio da 22 da lasciare poi alla virtus e le donne

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Muoviti Setti se xe lo perdiamo un allenatore così nn ne troviamo più a meno che nn spendi una marea di soldi ma sappiamo tutti che nn è così quindi. Mettete sul piano di blindare Juric

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Questi discorsi detti da Juric, che è già solito diretto mi mette un sospetto!!! Ma nn aveva parlato di progetti futuri quando ha firmato i 3 anni di contratto?? Almeno avevo capito Cosi!!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News