Resta in contatto

News

Di Gaudio: “La promozione con l’Hellas la foto più bella. Poi, però…”

L’ormai ex esterno del Verona, accasatosi al Chievo durante l’ultima sessione di mercato, ha ripercorso un po’ le proprie tappe all’Hellas

È senz’altro stata un’esperienza dai due volti quella di Antonio Di Gaudio all’Hellas: tra i protagonisti della promozione del 2019, il classe ’89 è poi finito ai margini della rosa fino a qualche giorno fa, quando ha deciso di accasarsi al Chievo di Alfredo Aglietti.

Raggiunto dai microfoni de L’Arena, l’ala palermitana ha dunque raccontato la propria esperienza al Verona, tornando sui momenti felici ma anche su quelli tristi. Di seguito, dunque, le sue principali dichiarazioni

IL CHIEVO. «Ho voglia di tornare a fare qualcosa di grande: certo ci vorrà un po’ per ritrovare il ritmo-partita, ma è la testa a fare la differenza. Ho accumulato fame, voglia e adrenalina, quindi potrei essere in campo prima di quanto si pensi. Aglietti? Quando è arrivato all’Hellas ha cambiato faccia alla squadra e al Chievo si sta confermando. Sapere che lo avrei ritrovato è stato molto importante nella mia scelta: il suo calcio è il mio calcio e ci conosciamo a vicenda, una situazione ideale per entrambi».

L’HELLAS. «La fotografia più bella della mia avventura al Verona è stata la festa per la promozione, anche perché è stato un risultato inatteso, speciale e inimmaginabile solo un mese prima. Poi, però, c’è stata la seconda parte: restare fuori e non avere mai avuto la possibilità di dimostrare il mio valore anche in Serie A mi è dispiaciuto molto. Io comunque mi sono sempre allenato con i compagni fuori lista, mangiando fango in silenzio e trovando dentro me stesso la forza per andare avanti».

MAESTRO DI PROMOZIONI. «Credo che la più bella delle mie promozioni sia arrivata con il Parma per una lunga serie di motivi. La più sorprendente? Quella con il Carpi è stata storica e meritatissima: abbiamo ammazzato il campionato. Anche quella con il Verona, per come è arrivata, è però stata molto esaltante e sorprendente».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News