Resta in contatto

News

Juric: “Ceccherini ha un problema al polpaccio, Lovato è da valutare”

Il tecnico gialloblù nel post-partita ha elogiato i suoi, dando anche qualche notizia sugli infortunati

È un Ivan Juric decisamente soddisfatto quello che nel post-partita si è presentato ai microfoni della sala stampa del Gewiss Stadium e a quelli di Hellas Channel.

Senza perdere tempo, andiamo quindi a vedere le principali dichiarazioni del tecnico gialloblù.

LA PARTITA. «C’è molta soddisfazione perché eravamo in grande emergenza ma i ragazzi hanno risposto alla grande e hanno retto bene, soffrendo tutti insieme. Abbiamo anche avuto un po’ di fortuna, ma credo che in queste partite ci voglia anche quella. Dopo il gol poi abbiamo mosso la palla con grande sicurezza, creando anche i presupposti per segnare ancora».

I SINGOLI. «Grande merito di questa vittoria va ai ragazzi: Tameze ha fatto il terzo di difesa e ha fatto benissimo nonostante non abbia mai ricoperto quel ruolo, Zaccagni ha segnato da esterno di centrocampo… Questi ragazzi hanno una voglia e un’abnegazione incredibile, il che è importantissimo per conseguire i risultati. Veloso? È entrato molto bene e ci ha dato la tranquillità che ci serviva».

LA DIFESA. «Dawidowicz sta tornando su ottimi livelli. Mi dispiace per Ceccherini e Lovato: il primo ha un problema al polpaccio e quindi è dovuto uscire, mentre il secondo non so ancora cos’abbia… Adesso vediamo».

IL MOMENTO. «Purtroppo in questo periodo è difficile preparare le partite, però vedo che tutta la squadra sta dando qualcosa in più per sopperire. Anche contro Cagliari e Sassuolo c’è stata la prestazione, ma abbiamo centrato tantissimi legni… Siamo ancora lontani dai livelli dell’anno scorso, però stiamo crescendo sotto tutti i punti di vista».

IL MAESTRO. «Da Gasperini ho imparato tutto sul calcio e non solo. È una persona con valori forti e per me è stato importantissimo anche sotto l’aspetto umano».

L’OBIETTIVO. «Io credo che non ci dobbiamo illudere: noi puntiamo alla salvezza. Se non avessimo cambiato così tanto sarebbe stato un altro discorso, ma con una squadra così profondamente rinnovata è difficile ripetersi, anche perché siamo in una situazione molto particolare. Cercheremo di fare un buon campionato, ma l’obiettivo non cambia».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E pensare che, nonostante tutti questi infortuni, siamo a soli 3 punti dal secondo posto!! 🤔

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News