Resta in contatto

Rubriche

Verona-Napoli 0-2, le pagelle gialloblù di CH

Lazovic e Amrabat tra i migliori, Verre paga un errore su un’occasione che avrebbe potuto cambiare la partita

Dopo la bella vittoria contro il Cagliari, arriva purtroppo una sconfitta per l’Hellas di Juric: i gialloblù, pur non disputando una brutta partita, cadono infatti per mano del Napoli, bravo a sfruttare al meglio due calci d’angolo.

Queste, dunque, le pagelle del Verona.

SILVESTRI: 6. Abbandonato dai propri difensori in occasione della prima rete, beffato dalla velenosa traiettoria disegnata da Ghoulam in occasione del raddoppio partenopeo. In mezzo, una serie di buone parate. Un’insufficienza sarebbe ingenerosa.

RRAHMANI: 5. Guarda Milik saltargli davanti agli occhi per l’1-0, poi anche lui si fa beffare dal corner di Ghoulam. Qualche buon intervento e un paio di proiezioni offensive non bastano a fargli fare una bella figura contro la sua futura squadra.

KUMBULLA: 5,5. C’è anche lui tra quelli che “guardano” Milik incornare in occasione del vantaggio partenopeo.

EMPEREUR: 6. Ci mette una buona garra. Il migliore del pacchetto arretrato.

FARAONI: 5,5. Serve a Verre un cioccolatino che il numero 14 non scarta, poi sigla il gol annullato dal VAR e forse Lozano commette fallo su di lui in occasione del gol. Nel complesso però sbaglia qualche pallone di troppo e sembra meno pimpante del solito. Ammonito, salterà la sfida contro il Sassuolo.

AMRABAT: 6,5. Come al solito offre una prova di livello ed è l’ultimo a mollare.

VELOSO: 6. Si sacrifica molto in fase difensiva, andando anche alla conclusione in un paio di occasioni.

LAZOVIC: 6,5. Attacca, difende e non è un caso che dalle sue parti nascano le occasioni migliori. Cala un po’ alla distanza, ma in generale la sua è una buona prestazione.

ZACCAGNI: 6. Forse meno pimpante del solito, sfortunato quando il pallone gli carambola sul braccio vanificando la bella azione che porta al gol annullato a Faraoni.

VERRE: 5. Il gol divorato è un errore troppo pensate per non incidere sulla sua valutazione.

DI CARMINE: 6,5. Prova generosa del numero 10 gialloblù, uno dei pochi a impegnare seriamente Ospina.

PAZZINI: 5,5. Si lamenta per una gamba alta di Maksimovic. Per il resto, si vede poco.

SALCEDO: 5,5. Entra per dare vivacità all’attacco, ma non riesce nell’intento.

PESSINA: 5,5. Buttato nella mischia per l’assalto finale, non riesce a incidere.

STEPINSKI: s.v.

DIMARCO: s.v.

JURIC: 6. Difficile attribuire grandi colpe all’allenatore quando si prendono due gol su calcio d’angolo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Verre la prossima parte dalla panca………

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche