Resta in contatto

News

Stepinski: “Segnare al Bentegodi è indimenticabile. La pearà? Nel cuore!”

L’attaccante polacco si è raccontato durante una diretta Instagram sul profilo ufficiale dell’Hellas Verona

Nonostante la fine della quarantena, continuano le interviste “social” di Hellas Channel: ospite odierno è stato Mariusz Stepinski, uno dei “volti nuovi” del Verona 2019/2020.

Andiamo quindi subito a vedere le sue principali dichiarazioni.

LA RIPRESA. «È bello essere tornati ad allenarci in gruppo e avere nuovamente degli obiettivi. Mi sento bene: a casa non ho mai smesso di allenarmi, anche perché non avevamo molto altro da fare… Il campionato? Dobbiamo farci subito trovare pronti e pensare partita dopo partita, perché non sarà facile».

LA STAGIONE. «Quest’anno ho imparato tante cose sotto l’aspetto del gioco di squadra e del sacrificio per il gruppo. Questo è ciò che ci insegna il mister e che finora è stato il nostro punto di forza. Mi è mancato un po’ il gol, soprattutto all’inizio, ma questa è anche la filosofia del mister: lui preferisce che tanti giocatori abbiano segnato tre o quattro gol piuttosto che uno ne segni quindici. Spero comunque che il futuro sia migliore del passato. La rete più emozionante? Quella contro il Torino: è raro recuperare da 0-3 a 3-3, una cosa che ci si ricorda per tutta la vita. Sentivamo anche di poterla vincere: ci siamo andati vicini…».

VERONA. «Chiunque abbia giocato a Verona è stato bene. Io e la mia fidanzata stiamo benissimo qui: abbiamo tanti amici e i tifosi sono fantastici ma anche tranquilli, perciò spero di restarci a lungo».

LA CURVA SUD. «Segnare davanti a 20.000 persone è un’esperienza indimenticabile: la tifoseria del Verona si fa sentire molto e ci spinge molto. Sono quelli i momenti di cui ci si ricorda a fine carriera. Sarà strano giocare senza tifosi e ci mancheranno tanto, ma dovremo abituarci il prima possibile e concentrarci sul gioco».

GLI OBIETTIVI. «Io guardo sempre “step by step”, non penso mai a obiettivi a lungo termine. Ora pensiamo al Cagliari, poi guarderemo più in avanti».

A TAVOLA. «Mi piace molto mangiare bene. La pearà? Con il bollito misto mi è entrata nel cuore!».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto666
1 mese fa

maahh meglio cambiare attaccante secondo me.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News