Resta in contatto

News

Ancora Fanna: “Dopo tanti anni difficili, finalmente delle soddisfazioni!”

Il campione d’Italia 84/85, raggiunto dai colleghi del Corriere di Verona, ha però anche messo in guardia i gialloblù

Settimana piuttosto ricca di interviste per Pierino Fanna, che oltre ad aver scambiato due chiacchiere con i colleghi de L’Arena ha concesso un’intervista anche a quelli del Corriere di Verona.

Di seguito, dunque, le sue principali dichiarazioni.

NIENTE CONFRONTI. «Qualche analogia con il mio Hellas c’è, ma non mi piacciono i paragoni: meglio godersi il momento, i voli pindarici non giovano a nessuno».

RITMI INDIAVOLATI. «Nessuno si attendeva che il Verona potesse avere un rendimento simile, ma con il Genoa si è avuta l’ennesima conferma delle qualità della squadra. L’Hellas corre tanto e bene, tenendo ritmi altissimi: sul lungo andare della partita per gli avversari è dura reggere il confronto».

JURIC, MA NON SOLO. «L’impronta dell’allenatore è netta: Juric è come Gasperini, sa valorizzare giocatori poco noti e renderli determinanti. Detto questo, va anche riconosciuta la bontà del lavoro di tutti: dalla dirigenza, che ha scelto i giocatori, al gruppo, che è unito, compatto e in sintonia, come si nota dai gesti in campo».

UMILTÀ. «Dopo anni difficili è giusto che Verona e il Verona possano prendersi queste soddisfazioni. Come però ci diceva sempre Bagnoli anche nei nei momenti in cui tutto andava bene, bisogna sempre guardarsi indietro e ricordarsi da dove si viene. Umiltà prima di tutto, anche se sono sicuro che l’Hellas, grazie a Juric, la conserverà».

IL FUTURO. «Ora il Verona deve proseguire su questa rotta e costruire un futuro che possa assicurare una presenza stabile in Serie A, togliendosi al contempo qualche soddisfazione. Mi auguro un Hellas con la mente libera ma sempre in lotta e che non si arrende mai, come piace ai tifosi: per costruirlo, però, serverà programma con molta attenzione»

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
claudio
Ospite
claudio

e’ un giocattolo che va’ smontato molto piano per poi ricostruirlo anno dopo anno sempre piu’ forte!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News