Resta in contatto

News

Inter-Verona, la probabile formazione gialloblù di CH

Pessina sarà il vice-Veloso, qualche dubbio invece per quanto riguarda difesa e attacco

Mancano ormai sempre meno alla sfida del Meazza tra Inter ed Hellas Verona, con i gialloblù che nonostante un paio di defezioni (confermate in conferenza da Juric) andranno come sempre a giocarsela a testa alta.

Ma come sarà composto lo starting XI gialloblù? Andiamo a fare qualche ipotesi.

CHI AL POSTO DI KUMBULLA? Dati per scontati il 3-4-1-2, Silvestri, Rrahmani e il rientrante Günter, resta un “buco” in difesa: il favorito, soprattutto vista la grande fisicità di Lukaku, sembra essere Dawidowicz, ma la buona prestazione di domenica potrebbe permettere a Empereur di avere un’altra chance.

MEDIANA “SCONTATA”. Non dovrebbe esserci invece alcun dubbio per quanto riguarda il centrocampo: come anticipato in conferenza da Juric, a sostituire Veloso sarà infatti Pessina, il quale dunque formerà il reparto insieme a Faraoni, Amrabat e Lazovic.

BALLOTTAGGIO DAVANTI. A trovare conferma potrebbe essere anche la trequarti: la prestazione di Verre contro il Brescia è stata molto apprezzata da Juric, così come quella di Zaccagni, e quindi entrambi potrebbero venire confermati. A questo punto rimane quindi il ballottaggio per la prima punta: Salcedo ha convinto, ma a San Siro servirà combattere e quindi Stepinski sembrerebbe l’uomo ideale per farlo. Da non escludere comunque la soluzione con due attaccanti, con uno dei due rifinitori che dunque verrebbe “sacrificato” per schierare insieme il polacco e l’italo-colombiano.

Ecco, dunque, la nostra probabile formazione:

(3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Günter; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Verre, Zaccagni; Stepinski.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News