Resta in contatto

News

Inter-Verona, la probabile formazione gialloblù di CH

Pessina sarà il vice-Veloso, qualche dubbio invece per quanto riguarda difesa e attacco

Mancano ormai sempre meno alla sfida del Meazza tra Inter ed Hellas Verona, con i gialloblù che nonostante un paio di defezioni (confermate in conferenza da Juric) andranno come sempre a giocarsela a testa alta.

Ma come sarà composto lo starting XI gialloblù? Andiamo a fare qualche ipotesi.

CHI AL POSTO DI KUMBULLA? Dati per scontati il 3-4-1-2, Silvestri, Rrahmani e il rientrante Günter, resta un “buco” in difesa: il favorito, soprattutto vista la grande fisicità di Lukaku, sembra essere Dawidowicz, ma la buona prestazione di domenica potrebbe permettere a Empereur di avere un’altra chance.

MEDIANA “SCONTATA”. Non dovrebbe esserci invece alcun dubbio per quanto riguarda il centrocampo: come anticipato in conferenza da Juric, a sostituire Veloso sarà infatti Pessina, il quale dunque formerà il reparto insieme a Faraoni, Amrabat e Lazovic.

BALLOTTAGGIO DAVANTI. A trovare conferma potrebbe essere anche la trequarti: la prestazione di Verre contro il Brescia è stata molto apprezzata da Juric, così come quella di Zaccagni, e quindi entrambi potrebbero venire confermati. A questo punto rimane quindi il ballottaggio per la prima punta: Salcedo ha convinto, ma a San Siro servirà combattere e quindi Stepinski sembrerebbe l’uomo ideale per farlo. Da non escludere comunque la soluzione con due attaccanti, con uno dei due rifinitori che dunque verrebbe “sacrificato” per schierare insieme il polacco e l’italo-colombiano.

Ecco, dunque, la nostra probabile formazione:

(3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Günter; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Verre, Zaccagni; Stepinski.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News