Resta in contatto

News

Primavera, Corrent: “Con il Cittadella entusiasmo, serenità e determinazione”

Il tecnico gialloblù ha la ricetta giusta per il suo Hellas, che dopo un inizio di stagione folgorante non ha certo voglia di fermarsi

Archiviata la grande prova di Pordenone, per Nicola Corrent è tempo di guardare alla sfida di sabato contro il Cittadella, una squadra che pur non navigando nelle zone alte della classifica ha dimostrato di sapersi far valere anche contro formazioni sulla carta molto più forti.

Raggiunto dai microfoni di Hellas Channel, il tecnico ha dunque speso due parole sulla vittoria in Friuli e sul prossimo impegno di campionato, ma non solo: di seguito, infatti, le sue principali dichiarazioni al canale tematico gialloblù.

IL PORDENONE. «La partita di ieri è stata molto importante, ed è stata affrontata con il piglio giusto. Sono molto soddisfatto sia a livello tecnico-tattico che sotto il piano caratteriale. Sono contento anche perché il risultato ci ha permesso di far giocare qualche ragazzo dell’Under 17».

IL CITTADELLA. «Abbiamo ancora un paio di giorni per prepararci e perfezionare i dettagli in vista della sfida di sabato, una partita che come tutte sarà molto complicata. È una squadra compatta, aggressiva e che concede poco, non è un caso se ha fatto risultato con SPAL e Milan. Dovremo scendere in campo con entusiasmo, serenità e tanta determinazione. Assenze? Non credo ce ne saranno, dovrei avere tutti a disposizione».

IL LAVORO INFRASETTIMANALE. «Non sono un maniaco della tattica: durante la settimana ci alleniamo sulla base di qualche idea, ma io voglio che i ragazzi si sentano tutti coinvolti nel gioco e in grado di cercare il gol. È importante che la squadra sia protagonista a prescindere dal modulo e dai giocatori schierati in campo. I giocatori hanno dei valori, e sta a me farli rendere al meglio sia singolarmente che in un contesto collettivo di gioco».

CORRADINI. «Corradini ha iniziato ad allenarsi con noi da poco, so che ha avuto molti problemi fisici però si è subito messo a disposizione: non lo conoscevo molto, ma è un patrimonio dell’Hellas, e quindi lo allenerò come tutti gli altri per fargli ritrovare fiducia. Poi ovviamente starà a lui farsi trovare pronto come ha fatto ieri».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News