Resta in contatto

News

Pecchia: “Kean? Un mix tra Drogba e Lukaku. La stagione a Verona gli ha fatto bene”

Pecchia Verona

Le dichiarazioni dell’ex tecnico dell’Hellas sul presente del giovane attaccante della Juventus

Fabio Pecchia, attuale allenatore dell’Avispa Fukuoka, ha parlato in una lunga intervista a Tuttosport. L’ex allenatore gialloblù ha commentato le recenti prestazioni di Kean e ha parlato anche di Cristiano Ronaldo, che aveva conosciuto al Real Madrid da vice di Benitez. Queste alcune sue dichiarazioni:

“Sinceramente, proprio perché li ho conosciuti da vicino, non sono sorpreso né dall’impatto di Cristiano Ronaldo sulla Juventus né dalla recente esplosione di Kean”.

CAMBIAMENTI. “Ha cambiato pettinatura ed è cresciuto fisicamente, come è normale alla sua età. La voglia di attaccare la porta e il senso del gol sembrano gli stessi dello scorso anno a Verona. Moise aveva medie-gol importanti anche con noi prima dell’infortunio: 4 gol in serie A, tutti su azione. E parliamo di un 2000 che, all’inizio della stagione non aveva nemmeno 18 anni e giocava in una squadra che lottava per la salvezza”.

VERONA. “A Kean hanno fatto bene i mesi con Ronaldo e gli altri campioni della Juventus, ma anche la stagione a Verona. Con noi al primo campionato vero dopo la Primavera, ha giocato, è stato sostituito, ha segnato, è andato in panchina si è confrontato con le pressioni di una squadra di serie A”.

EFFETTO CR7. “Durante la mia esperienza al Real Madrid ho testato l’impatto che Cristiano ha sui giovani: con i suoi atteggiamenti e la sua cura cura maniacale di ogni dettaglio fisico e tecnico diventa una fonte d’ispirazione per i compagni. Sarà così anche per Kean. L’esempio di Cristiano vale più di mille discorsi che puoi fare a un ragazzino per aiutarlo a crescere. Quando vedi uno che ha vinto tutto e più volte negli ultimi dieci anni e continua a lavorare con quella professionalità finisci per imitarlo. E poi alla Juve, oltre a CR7, c’è anche una mentalità incredibile”.

FUTURO. “Possiede una forza fisica e un senso del gol innati. Moise ha un potenziale enorme, ma per diventare un fuoriclasse alla Cristiano il talento non basta. Dipende tutto da Kean: se ogni giorno avrà la voglia e l’ambizione di migliorarsi come Ronaldo, diventerà un top. Sono ottimista perché, nell’anno che l’ho allenato io a Verona la voglia di crescere non gli è mai mancata. Se non si monta la testa, Moise sarà un attaccante da tantissimi gol”.

A CHI ASSOMIGLIA. “E’ un attaccante ancora in evoluzione, da scoprire. Segna gol “sporchi” alla Trezeguet, nell’area piccola però rispetto al francese sa anche attaccare la porta in velocità. E’ un mix di Drogba e Lukaku”.

VIDEO. “Si, ma non sono i loro. A Moise ho fatto vedere anche qualcosa di Icardi e Cristiano Ronaldo.
Con Kean come con tutti i giovani si lavora tanto, a lungo e non solo attraverso i filmati”.

NAZIONALE. “La nostra non era una scelta scontata però credevamo davvero tanto in Kean. La chiamata in Nazionale di Moise non mi ha stupito quella di Zaniolo. mancini fa bene a testare i giovani”.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

el mister dei mister?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Praticamente ora è Drokaku

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ancora el parla questo……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma tasi bigol

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Eh lui se ne intende

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A tutti che va ben Verona…i ciapa el so bel stipendio..
Lavoro lo chiamano adesso.
Pagliacci..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo El se droga ancora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Merito tuo………

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Infatti con te era titolare inamovibile… ☠☠☠

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tel gai lasa sempre en panchina rimbambito!! E te gai el coraggio de parlar!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tasi pecchia. Tasi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si l’é diventà un fenomeno grazie ai duri allenamenti di Pecchia ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Già ? scommetto che è merito tuo…..????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Siamo in crescita in crescita la vacca che ……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pecchia rispetto a grosso le guardiola.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Incapace , pensa all’avispa fukuoka , che sì terzultimi in serie b giapponese !?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che perle di saggezza Pecchia!!!!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News