Resta in contatto

News

L’Arena controcorrente: “Il nome più caldo per un post-Grosso è Aglietti”

Secondo il quotidiano veronese, in caso di esonero di Grosso, non ci sarebbe solo Cosmi in lizza

Da giovedì il Verona va in ritiro. E se domenica a La Spezia non dovessero arrivare i tre punti la posizione di Grosso potrebbe risultare definitivamente compromessa.

L’Arena oggi ricalca quelli che potrebbero essere gli scenari in caso di esonero del tecnico romano. A detta di quasi tutti infatti sarebbe Serse Cosmi il nome più quotato per un eventuale subentro, ma secondo il quotidiano veronese non è l’unico. Il favorito infatti sarebbe Alfredo Aglietti, ex gialloblù di fine anni novanta con una parentesi poi anche al Chievo.

DONADONI E ZEMAN. Una telefonata di cortesia Setti l’avrebbe fatta anche a Donadoni, che però risulta un profilo troppo impegnativo e soprattutto non interessato al club scaligero. Sempre secondo quanto riporta L’Arena, un che accetterebbe l’offerta dell’Hellas è Zdenek Zeman. Il suo arrivo potrebbe rianimare il pubblico gialloblù, ma la sua storia recente parla di troppi fallimenti. Il mister comunque si era già incontrato a Pescara con il ds D’Amico in tempi non sospetti. Ora è tutto da verificare.

POCA VOGLIA DI CAMBIARE. Il Verona però non vorrebbe cambiare. Colpa della questione economica e della troppa incertezza sulla possibilità di una promozione. E allora si posticipa la decisione, in attesa di domenica sera.

Il quotidiano veronese però dà anche un consiglio al presidente Setti: “Pensare di andare ai play-off con Grosso ancora in sella, sarebbe un errore madornale. Significherebbe dover superare l’avversario di turno ed anche l’ostilità di una piazza delusa dagli ultimi anni di gestione tecnica approssimativa. Se Grosso ha sbagliato molto e anche vero che il terreno era tutt’altro che fertile, ma già inquinato da chi c’era prima“.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News