Calcio Hellas
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Donadoni: “Domani dobbiamo fare noi il gioco. Destro visto più motivato”

Verona Bologna Donadoni Pecchia

3 sconfitte e 2 pareggi nelle ultime 5 partite per il Bologna, l’ultimo crollo ha portato poi la società a optare per il ritiro, domani pomeriggio il match contro il Verona

Vigilia delle gare di domenica pomeriggio di Serie A, Roberto Donadoni in conferenza stampa, ha da poco concluso di parlare ai giornalisti proprio della sfida che domani la sua squadra avrà contro il Verona:Partita importante per entrambe. A Crotone era un match point che ci siamo fatti scappare, domani non dobbiamo commettere lo stesso errore contro il Verona.  L’impatto che dobbiamo dare alla gara deve essere diverso, non penso che una squadra non sia motivata. Dobbiamo essere determinati e convinti per proporre noi il gioco ed offendere“.

Un ritiro che non è stata una punizione per il tecnico: “ma un modo per stare ancora più insieme e focalizzarci sul nostro obbiettivo. Non l’abbiamo vissuta in maniera punitiva, ma con la convinzione di doverci preparare al meglio per questa gara“.

Mattia Destro invece pare in crescita: “L’ho visto più determinato e questo è positivo. Ha avuto un problemino fisico che lo ha condizionato settimana scorsa, ma in questa ha fatto tutto ed è assolutamente a disposizione“.

Il Verona ha vinto con il Cagliari non col bel gioco, ma attualmente sta facendo di tutto per aggrapparsi ad ogni singolo punto. Noi dobbiamo fare la stessa cosa: sudiamo e spendiamo energie durante la settimana ma è la domenica che diventa il momento di raccogliere. In caso di vittoria? Nessuna festa o celebrazioni. Pensiamo solo alle gare successive. Non sono stato abituato a celebrare una vittoria e un periodo, se raggiungo un risultato il successivo è migliorare e non fermarmi“.

Un po’ di formazione: “Nel caso giochi Destro, Palacio va sull’esterno. Quindi la squadra dovrà stare più compatta con tutti e aiutarlo. Ognuno deve dare il suo 110%. Sappiamo che tipo di squadra sia il Verona: non esprime possesso ma punta sulle ripartenze, dobbiamo essere lucidi a non regalargli queste occasioni”.

Su Petkovic invece, giocatore di possesso proprio del Bologna, Donadoni invece dice: “Sta giocando meno ultimamente, ma il suo impatto e la sua presenza in squadra, così come quella di Ferrari, sono importanti“.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

In loco, come di consueto in occasione delle partite, sarà possibile acquistare i tagliandi e...

L’esterno gialloblù ha parlato a Sky dopo il successo ottenuto sul Bologna Marco Davide Faraoni...

Dopo il prezioso punto di Napoli, l’Hellas lavora per continuare la rimonta salvezza Zaffaroni e...

Dal Network

Lesione di medio grado a carico della regione adduttoria della coscia sinistra per il difensore...
Le dichiarazioni del difensore biancoceleste in vista della partita da ex contro i gialloblù...
Cannavaro debutta con un k.o. sulla panchina friulana: Cristante la decide con un gol al...

Altre notizie

Calcio Hellas