Resta in contatto

Calciomercato

Calciomercato, per l’Hellas un “tesoretto” da cinquanta milioni

Barak, Casale e Tameze i maggiori indiziati a lasciare Verona, ma anche Simeone potrebbe garantire una plusvalenza

In attesa dell’arrivo di Marroccu, il Verona inizia a valutare i “sacrificabili” che permetteranno al club di mantenere i conti in ordine e di fare mercato.

Come riportato da L’Arena, il primo indiziato è Antonin Barak: il ceco è definitivamente esploso e, come confermato dallo stesso Maurizio Setti, è pronto per una “big”. Su di lui Napoli e Milan, ma occhi anche alle piste estere che portano soprattutto in Inghilterra (Tottenham). La sue valutazione si aggira attorno ai venti milioni.

A essersi messi in mostra sono poi Adrien Tameze e Nicolò Casale, entrambi valutati attorno alla quindicina di milioni e nel mirino di diverse italiane. Sul franco-camerunense si sarebbero registrati gli interessamenti di Fiorentina e Atalanta (sarebbe un ritorno), mentre sul difensore classe ’98 continua il pressing della Lazio. Onnipresente il Napoli, pronto a inserirsi.

Da valutare invece la situazione di Giovanni Simeone: in caso di offerte concrete, l’attaccante sarà riscattato e potrà fruttare una plusvalenza tra i cinque e i dieci milioni, qualora ciò non si verificasse il ragazzo farebbe ritorno a Cagliari per poi essere ceduto (probabilmente a prezzo di saldo) sai sardi.

L’obiettivo, considerato il sicuro gioco al ribasso delle pretendenti, è quello di arrivare a incassare una cifra comunque superiore ai cinquanta milioni che permetta di fare mercato e di mantenere il bilancio in positivo. Prima di muoversi in entrata, però, bisognerà capire chi sarà al timone del gruppo.

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato