Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Sarri (DAZN): “C’è il rischio che il prossimo sia un altro anno zero, ma sarei felice di ripartire da Sergej”

Le dichiarazioni dell’allenatore biancoceleste dopo il pareggio contro l’Hellas Verona

L’allenatore della Lazio Maurizio Sarri ha parlato a DAZN dopo il 3-3 contro il Verona:

Abbiamo fatto un percorso e cambiato modo di fare calcio. È stato difficile, con molti problemi e difficoltà, ma piano piano abbiamo dato segnali di buona crescita.

Ora vediamo l’anno prossimo. C’è il rischio di fare di nuovo un anno zero, con tanti giocatori a scadenza e tanti che hanno richieste sul mercato. Non so che succederà la prossima stagione. Datemi due o tre giorni di riposo (ride, ndr)! Le domande sul mercato vanno fatte alla società. Non so quale sarà la politica. Il presidente ha detto a me in privato quello che ha detto anche a voi. Sarei felice di ripartire da Milinkovic-Savic.

Subire tanti gol a me non fa piacere. Un miglioramento c’è stato: nel girone di ritorno abbiamo preso 21/22 gol, mi pare, contro i 36 dell’andata. Spesso abbiamo preso gol in partite dove non abbiamo concesso tanto. Si esce con un po’ di amaro in bocca di aver incassato parecchie reti, nonostante si sia subito poco a volte. Sono contento di come si sia cementato il gruppo a un certo punto della stagione. Ho visto la voglia in tutti di cambiare. Infatti da lì in avanti abbiamo risolto buona parte dei problemi. Chiaro che dal punto di vista tattico questa fragilità difensiva va risolta a tutti i costi. Altrimenti i passaggi a vuoto ci saranno con problematiche enormi“.

Lo riporta il portale del club biancoceleste, SiamoLaLazio.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario