Resta in contatto

News

Tudor: “Kalinic out fino a gennaio. Venezia? Quindici punti non casuali”

Il tecnico gialloblù ha presentato la sfida in programma domani al Penzo

Si è da poco conclusa la conferenza pre-partita di mister Tudor, il quale ai microfoni della sala stampa di via Olanda ha presentato il match contro il Venezia in programma domani al Penzo.

Senza perdere tempo, ecco dunque le principali dichiarazioni del tecnico gialloblù.

L’ULTIMA GARA. «Martedì avremmo meritato di vincere, ma bisogna concentrarsi sulla prestazione, anche perché più si va avanti e più diventa difficile fare risultato: le squadre che sono in fondo alla classifica cercano di sbagliare sempre meno, inoltre si conoscono meglio le avversarie. Chiaro però che ogni partita faccia storia sé».

I SINGOLI. «Lasagna lo vedremo più spesso sia perché Kalinic è infortunato probabilmente fino a gennaio, sia perché Kevin sta bene. Lui e gli altri giocatori subentrati martedì mi sono piaciuti. Dawidowicz è un ragazzo saggio e sta diventando un leader perché parla di più e trasmette voglia di vincere. Pawel per noi è importante sono fortunato ad averlo. Magnani? Ha buone doti, ma gli altri hanno fatto bene. Sta a lui dimostrarmi di poter giocare, sarei contento se mi mettesse in difficoltà».

L’AVVERSARIO. «Il Venezia è una squadra difensivamente molto organizzata, ma sono anche “spensierati” e hanno giocatori di gamba e molto interessanti. I loro quindici punti non sono frutto del caso. Dovremo essere bravi a sbagliare il meno possibile a sfruttare le poche occasioni che ci concederanno».

LA FORMAZIONE. «Domani più o meno proseguiremo con la formazione vista contro il Cagliari. Giocherà chi sta meglio. I due esterni imprescindibili? Sì, infatti fin qui hanno sempre giocato».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News