Resta in contatto

Esclusive

Ag. Sturaro a CH: “Trattativa veloce ed emozionante. Entusiasta di ritrovare Juric”

Le dichiarazioni in esclusiva del procuratore del neo-centrocampista gialloblù

I primi contatti a inizio settimana, giovedì sera le visite mediche e oggi l’ufficialità. Stefano Sturaro è un nuovo giocatore dell’Hellas Verona. Il centrocampista classe 1993 arriva in prestito con diritto di riscatto dal Genoa, la società in cui è cresciuto e dove ha incontrato per la prima volta Ivan Juric. L’allenatore croato ha recitato un ruolo chiave nella trattativa conclusa poi dal ds D’Amico e adesso potrà contare su un giocatore duttile e con una buona esperienza anche a livello internazionale. Per commentare  questa operazione, CalcioHellas.it ha contattato in esclusiva l’agente del centrocampista, Carlo Volpi:

Come è nata questa trattativa?
È nata in maniera semplice da una telefonata di Juric che gli ha chiesto se fosse disponibile a tornare a lavorare insieme. C’è molta empatia tra di loro. Una trattativa velocissima. Io ero presente la mattina in cui ha salutato tutti al Genoa, dai magazzinieri ai compagni fino a Ballardini e i dirigenti. Per i giocatori il lavoro è determinante, per Stefano ancora di più: era infortunato nella squadra che l’ha forgiato. È stato emozionante vederlo lasciare Genova e dirigersi a Verona per iniziare questa nuova avventura”.

Quali sono state le sensazioni di Stefano in questi giorni?
“Io sono sempre stato con lui, le sensazioni di Stefano le vedevo: erano positive quando parlava con il ds D’Amico. È entusiasta di ritrovare Juric, l’allenatore che l’ha costruito nel settore giovanile. Non conosce Verona, ma per me è stato facile spiegargliela: è una gran bella città. Si ambienterà facilmente dato che ci sono 6 o 7 ex genoani. Il pubblico genoano è caldo e presente, molto simile a quello dell’Hellas per cui si troverà molto bene. Dovrà dimostrare di essere il giocatore che è”.

Per tanti ex rossoblù, andare al Verona si è rivelata una scelta azzeccata…
“Sono due società simili. Il Genoa credo che ne uscirà comunque bene perché Ballardini sta facendo un ottimo lavoro. Hanno buone individualità e una buona rosa. Entrambe hanno giovani di qualità e prospettiva. È stato un piacere entrare nella nuova sede dell’Hellas, si vede tutto il lavoro, il nuovo assetto e gli investimenti”.

Cosa vi ha prospettato il Verona?
“Lavoro ed entusiasmo per fare il massimo da professionista. Juric chiede cose semplici. Sturaro ha un solo obiettivo: fare il calciatore a disposizione di Juric per il bene comune, non ci sono obiettivi personali. La squadra sta vivendo un momento di difficoltà a causa degli infortunati, ma quando rientreranno riprenderà a correre. Comunque Juric ha sempre dimostrato che anche nelle difficoltà si può fare risultato: se la gioca sempre. Quando era a Genova, non c’erano i risultati, ma le prestazioni sì. E  so per certo che ha lasciato l’immagine di un grande lavoratore ed è ancora in ottimi rapporti con la dirigenza. È un allievo di Gasperini e il loro lavoro in campo è determinante perché riescono a ricostruire tanti giocatori”.

Juric ha detto che ci vorranno una decina di giorni per rivederlo in campo, secondo lei? 
Lascio parlare la società. Stefano deve recuperare da un infortunio di lieve entità, un affaticamento al flessore, che deve essere valutato giorno per giorno dallo staff, soprattutto in un campionato anomalo e in un calendario fitto di impegni come questo”. 

Cosa l’ha colpita di questa trattativa?
Il fatto che entrambe le società hanno remato sin da subito nella stessa direzione. Si è trovata subito un’intesa perché tutti avevano le idee chiare”.

 

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Dino
Dino
1 mese fa

Questo signore è un doppiogiochista!!! Prima di questa bella intervista dove evidenzia la sua felicità di essere un giocatore del Verona aveva scritto questo post sui social : “Per i prossimi mesi non potrò lottare insieme a voi Grifoni. Sarà difficile ma è stata una decisione condivisa con la società e nata dalla consapevolezza che in questo momento era la cosa giusta da fare, nell’interesse mio e del Genoa. #Sempre #ForzaGenoa” Ma scherziamo??? E quando incontreremo il Genoa cosa farà?!?!?!

Maury
Maury
1 mese fa
Reply to  Dino

Sturaro è un calciatore volta Gabbana, non gli frega niente della maglia ,guarda solo i suoi interessi,come fanno la maggioranza degli atleti di ultima generazione.

Cico
Cico
1 mese fa

Deghelo Indrio che le dà rotamar

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Basta lamenti vedrai che farà bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Soprattutto con lo stadio chiuso vedrà il calore dei tifosi……😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Diciamo che non è partito con il piede giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vai a ca💩

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tinti ha commentato?

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive