Resta in contatto

Esclusive

Viaggio alla scoperta dell’Hellas… Pistoia!

Intervista semiseria a Michele, presidente-tuttofare di una società dal nome, dai colori e dallo stemma… piuttosto familiari!

Calciatori Brutti, come molti di voi sapranno, è una pagina Facebook (poi evolutasi in un sito internet ed allargatasi su altri social) che si occupa di satira calcistica, ed è proprio lì, in un momento di svago, che abbiamo conosciuto (molto in breve) la storia dell’Hellas Pistoia, una squadra di amatori con un nome e dei colori sociali a noi molto familiari.

Curiosi di conoscere qualcosa di più su questo gruppo di ragazzi, abbiamo quindi contattato Michele Esterasi, presidente-tuttofare della società. Quel che ne è venuto fuori è un’intervista semiseria, praticamente una chiacchierata informale durante la quale non sono mancati aneddoti e risate, ma anche qualche argomento più “attinente” a ciò di cui normalmente ci occupiamo.

Di seguito, dunque, ecco ciò che Michele ci ha raccontato.

Partiamo dal principio: chi sono i ragazzi dell’Hellas Pistoia?
«Siamo una squadra amatoriale che disputa il campionato UISP nata dieci anni fa grazie a me, a mio cognato e a un gruppo di amici con cui andavamo spesso a cena e allo stadio per vedere la Pistoiese. La società stessa è stata fondata durante una cena! Inizialmente giocavamo “a sette”, poi dal 2018 abbiamo iniziato a giocare “a undici”. In realtà, però, siamo più forti a tavola che a calcio… (ride, ndr)».

E invece chi è Michele?
«Io sono il presidente della squadra, ma la mia carica ne comprende molte altre: allenatore, dirigente accompagnatore, magazziniere, preparatore atletico, dottore, psicologo e, in tempo di Covid, anche sanificatore di ambienti sportivi! Fuori dal campo sono invece un grande tifoso della Fiorentina».

Moriamo dalla voglia di sapere da cosa deriva il nome della squadra… Ce lo racconti?
«Ovviamente “Pistoia” è in onore della nostra città, ma quando l’abbiamo fondata ho insistito perché prima ci fosse anche “Hellas”, in quanto nei miei trascorsi da tifoso sono venuto un paio di volte a Verona e mi sono visceralmente innamorato dei nostri “cugini”, i Butei, e della loro mentalità! Ho avuto modo di conoscerli e di andare a cena con molti di loro: è stato come essere in famiglia. E poi… che mangiate e che bevute! Sono impressionanti anche sotto questo aspetto!».

Anche i colori sociali e lo scudetto hanno un che di familiare…
«All’atto della fondazione fui categorico: i colori sociali sarebbero stati il giallo e il blu. Lo scudetto invece è stato disegnato da mio cognato e nella parte superiore riprende quello che fino all’anno scorso era lo stemma del Verona, mentre nella parte inferiore c’è la scacchiera biancorossa di Pistoia».

Parliamo un po’ di Hellas Verona: come giudichi la squadra di Juric?
«A me Juric piace davvero molto, è uno degli allenatori che avrei voluto sulla panchina della Fiorentina sin dal primo momento in cui è stata ventilata questa possibilità. Lui è uno di quei tecnici in grado di plasmare le squadre che allena a propria immagine e somiglianza, e il Verona ora ne gode i benefici. Da tifoso viola spero che almeno una delle due squadre riesca ad approdare nei primi posti della classifica: sarebbe bello avere qualcuno da tifare in Europa!».

Insomma, ci pare di capire che ti sarebbe piaciuto vedere Juric alla Viola
«Lo sarei venuto a prendere a piedi a Verona! È un allenatore che ha fatto vedere cose incredibili, credo avrebbe davvero trasformato la Fiorentina. Tenetevelo stretto!».

Alla fine è invece stato confermato un ex gialloblù, Iachini, ora sostituito da un altro ex gialloblù, Prandelli: cosa ne pensi?
«Io ero tra gli scettici sulla conferma di Iachini: rimarrà sempre nei nostri cuori per quello che ha fatto da giocatore e da allenatore, visto che l’anno scorso ci ha portati alla salvezza, però penso che se avesse continuato avrebbe rovinato tutto. Credo che cambiare fosse la soluzione migliore anche per non intaccare questi bei ricordi. Speriamo bene in Prandelli… Sia chiaro, nessuno si aspetta di rivedere quanto fatto dieci anni fa perché non ha più a disposizione quei giocatori, anzi, quei professionisti che aveva allora. È però tornato con una grande voglia, quindi speriamo riesca a trasmetterla: se così fosse, credo potremmo toglierci qualche soddisfazione».

Juric non è arrivato, ma Amrabat sì: come sta andando la sua avventura?
«Amrabat è forte e si vede: ha due gambe che sono il doppio rispetto a quelle dei suoi compagni e corre dietro a tutti. In generale si vede che ha quel “qualcosa in più” rispetto alla media. Credo però che finora non sia stato utilizzato a dovere: il suo ruolo non è quello di regista “alla Pirlo”, deve avere la possibilità di esprimersi in una posizione a lui più naturale. Prandelli pare di questo avviso, quindi speriamo in bene…».

Chiudiamo con un saluto ai tifosi dell’Hellas, sia Verona che Pistoia?
«Saluto e abbraccio virtualmente i Butei sia da tifoso della Fiorentina che da presidente di questa piccola società che cerca di portare in alto i colori dell’Hellas anche in Toscana. Per quanto riguarda tifosi e giocatori dell’Hellas Pistoia, saluto anche loro e mi preparo a ricevere tutti gli sfottò del caso. Credo però che saranno contenti di questa intervista, soprattutto mio cognato: nonostante non sia più in squadra, ha sempre creduto dall’inizio in questo progetto!».

Pubblicato da CALCIATORI BRUTTI su Martedì 17 novembre 2020

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Ciao butei Grandi 👍👍💛💙💛💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
15 giorni fa

HELLAS NEL MONDO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Chiara Zanoni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Forza amici toscani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Ciao butei portate un alti questi colori💛💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Bravissimi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Bell’articolo, buona fortuna a questi Butei di Pistoia per il loro campionato 👏💪🏼

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Nuovo gemellaggio

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive