Resta in contatto

News

Juric: “In attacco ci serve un po’ di amore. Domenica fiducia a Lovato”

Ph. Francesco Grigolini - Fotoexpress

Il tecnico gialloblù ha presentato il match contro l’Udinese ai microfoni della sala stampa di via Olanda

Si è da poco conclusa la conferenza stampa pre-Udinese di Ivan Juric, il quale ha presentato la sfida del Bentegodi ai microfoni della sala stampa di via Olanda.

Di seguito, dunque, le principali dichiarazioni del tecnico gialloblù all’antivigilia del match.

L’EMERGENZA. «Siamo ancora in emergenza, ma un po’ meno perché alcuni elementi come Günter, Tameze e Barak hanno messo minuti nelle gambe. Per la sfida contro la Roma ero davvero molto preoccupato, ma mi hanno sorpreso».

LA ROMA. «Contro la Roma abbiamo visto le basi, era un Verona “grezzo”: c’era lo spirito giusto, umiltà, coraggio e organizzazione, ed è da qui che dobbiamo costruire. Ringrazio i ragazzi per la grande partita, soprattutto il secondo tempo».

L’UDINESE. «Domenica mi aspetto una partita molto diversa da quella disputata contro la Roma: credo che questa volta avremo un po’ più il pallino del gioco, mentre loro la metteranno sul piano fisico e del contropiede».

IL MERCATO. «Credo che per completare la rosa ci manchino un paio di attaccanti che ci diano un po’ di “amore” là davanti, ossia in grado di risolvere le partite un po’ “bloccate”. Servono poi un elemento in mezzo e probabilmente uno dietro, perché Dawidowicz non sta bene. Molto dipende da Pessina, perché Matteo sa coprire tre ruoli. Salcedo e Colley ci daranno freschezza, mentre Stepinski deve andare a giocare. Sanabria? È una delle opzioni».

IL VERONA CHE VERRÀ. «Sto conoscendo i giocatori e le loro caratteristiche: sono uno che si adatta in base a quello che ha, anche se ad alcuni concetti non rinuncio. Fiducia a tutti? Credo sia importante, ma bisogna anche meritarsela».

LOVATO. «Credo che Lovato non sia ancora pronto per essere una colonna del Verona, però è stato preso perché ha le caratteristiche per esserlo. Tutto dipende da lui, com’era per Kumbulla: Marash era forte non tanto per il fisico, quanto per la sua incredibile capacità di apprendimento. Detto questo, domenica Matteo giocherà».

LE SCELTE PER DOMENICA. «Credo che domenica torneremo a giocare con i due trequartisti dietro a un’unica punta. Oltre a Lovato, domani giocherà Tameze: penso di schierarlo in mezzo con Veloso. Favilli ha bisogno di tempo, mentre Barak dovrebbe essere della partita. Lazovic? Oggi si è allenato per la prima volta, quindi con l’Udinese ci sarà ancora Dimarco».

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Giusto dare fiducia a lovato per darli minutaggio e farli fare esperienza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Bravo Mister!!!👏🏼👏🏼👏🏼👏🏼👏🏼👏🏼👏🏼

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Il Leone Ivan Juric💛💙🦁

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Io amo troppo questi colori!!!! Se ti serve un attaccante vengo anche a gratis…..ahah forza Hellassss

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News