Resta in contatto

Rubriche

Verona-Lazio, la probabile formazione gialloblù di CH

Alla vigilia del match contro i biancocelesti, andiamo a vedere quali potrebbero essere le scelte di Ivan Juric

Terzultima partita della stagione per l’Hellas Verona di Ivan Juric, chiamato domani ad affrontare la Lazio al Bentegodi.

I gialloblù sono ormai salvi da tempo, ma il mister ha già più volte affermato che l’obiettivo è quello di fare più punti possibili, quindi non si regalerà niente a nessuno e in campo scenderanno come sempre i migliori.

Andiamo quindi a dare un’occhiata alla probabile formazione gialloblù.

DIFESA (QUASI) OBBLIGATA. Non dovrebbero esserci variazioni per quanto riguarda la difesa, con il terzetto RrahmaniGünterEmpereur a protezione di Silvestri. Sarebbe tuttavia interessante vedere almeno una tra Lovato e il recuperato Bocchetti, se non dall’inizio, almeno a partita in corso.

TORNA AMRABAT. L’unica certezza a centrocampo è il ritorno di Amrabat, che andrà a prendersi il suo posto in mediana. Al suo fianco dovrebbe agire Veloso, mentre sulle fasce il “solito” tandem LazovicFaraoni. Dopo le ultime buone uscite, comunque, non stupirebbe per nulla vedere in campo Dimarco.

TUTTO È POSSIBILE. Arriviamo al reparto più incerto, l’attacco: qui, infatti, le combinazioni sono sostanzialmente infinite. Le ultime buone prove ci farebbero propendere per la riconferma di Borini e Salcedo, con Pessina e Zaccagni a contendersi l’ultima maglia. Proviamo a dare fiducia al numero 20, concedendo un po’ di riposo al tuttocampista classe ’97.

Questa dunque, riassumendo, la nostra probabile formazione:

(3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Günter, Empereur*; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Salcedo; Borini.

 

* l’assenza di Empereur (e di buona parte dei difensori gialloblù) ci fa propendere per Faraoni nei tre dietro, Dimarco a sinistra e Lazovic a destra

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche