Resta in contatto

News

Iturbe: “Potrei tornare all’Hellas Verona, un club che mi piace molto”

iturbe

Le dichiarazioni dell’attaccante paraguaiano di proprietà dei Pumas sulla possibilità di tornare in Italia

Dopo la conclusione dell’esperienza in prestito al Pachuca, Juan Manuel Iturbe ha parlato al portale paraguaiano Tigo Sports. Il classe 1993 ha parlato del suo presente in Messico e del desiderio di tornare in Italia, magari proprio all’Hellas Verona:

FINE DELL’ESPERIENZA AL PACHUCA.”Sfortunatamente a causa della pandemia, non abbiamo raggiunto un accordo col Pachuca. Penso che la stragrande maggioranza dei giocatori ne sia rimasta colpita. Il campionato è stato sospeso qui e si sarebbero dovute rispettare alcune clausole per poter rinnovare automaticamente. Il calcio messicano non ha nulla da invidiare all’Europa. È molto dinamico, ci sono molti giocatori di qualità, veloci, forti, che giocano bene. Le strutture sono di prima classe, non c’è molta differenza”. 

VOGLIA DI SERIE A. “A gennaio il mio grande desiderio era quello di tornare in Serie A, ma non è stato possibile raggiungere un accordo. Sono andato al Pachuca e quando ho iniziato ad avere continuità è arrivata la pandemia e tutto è stato cancellato. Ho ancora un anno di contratto con i Pumas e ho la possibilità di tornare in Italia. Il mio agente però mi ha detto che lì sono appena ripresi i campionati e quindi prima devono concludersi, poi valuteremo. Ho diverse offerte: potrei tornare all’Hellas Verona, che è un club che mi piace molto. Per via di questioni extra calcistiche, comunque, non potrei andare in Italia adesso: ad agosto infatti sarò di nuovo padre. Sarà un maschio e si chiamerà Ciro. “

CORONAVIRUS IN MESSICO. “Qui in Messico non c’è nessuna quarantena, ma ci sono molte persone preoccupate. Per quanto riguarda il calcio, il campionato riprenderà il 24 luglio.”Ci sono stati pochissimi casi positivi qui tra i giocatori. Ai club è proibito dare i nomi dei positivi”. 

RITORNO AL CERRO PORTEÑO. “Non chiudo le porte a nessuno del calcio paraguaiano. Devo vivere giorno per giorno. C’è sempre il sogno di tornare al Cerro, ma non si sa mai cosa può succedere domani. Il mio sogno è tornare al Cerro, vestire la maglia numero 10 con la fascia di capitano (ride, ndr). Ho avuto molti contatti con altri club argentini, ma non è stato possibile raggiungere un accordo economico”. 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News