Calcio Hellas
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Marrone: “A Verona un anno difficile. Aglietti è stata la svolta, il Bentegodi l’arma in più”

Le parole del difensore classe 1990 di proprietà del Verona in prestito al club calabrese

Luca Marrone, difensore dell’Hellas Verona in prestito al Crotone, ha parlato a La Gazzetta dello Sport. Queste alcune delle sue dichiarazioni:

VERONA. “Un anno difficile, i tifosi ce l’avevano con la società e si aspettavano che dominassimo. L’arrivo di Aglietti è stata la svolta, ha toccato le corde giuste, mettendoci meglio in campo, ma è stato un miracolo sportivo e nella finale il Bentegodi è stato l’arma in più”.

EX COMPAGNI IN SERIE B. “Ho un bel rapporto con quelli dello Spezia. Di Gaudio è un talismano, ha già vinto la B tre volte: stavolta se vuole fare festa lo dovrà fare dopo di noi. Gustafson è forte, poi ci sono Bianchetti e Crescenzi. Quando un’annata nasce male poi è difficile rimetterla in piedi”.

GROSSO, AGLIETTI E STROPPA. “Grosso e Stroppa si somigliano, stessa idea di giocare e attaccare. Aglietti è più attendista, bada al sodo e lo ottiene”.

PERCHÉ HA LASCIATO L’HELLAS. “Dopo il ritiro hanno detto che non sarei rientrato nel progetto. Stroppa mi cercava da tanto e non ho avuto dubbi”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico gialloblù ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara del Bentegodi...
Tanta però la concorrenza per il terzino destro classe 2005...
La convocazione in Nazionale è stata la ciliegina di una stagione di alto livello per...

Dal Network

Il difensore argentino ha parlato della gara di sabato ai microfoni de La Gazzetta dello...
CR7 dovrà essere risarcito della metà della somma ancora non pervenuta...

Altre notizie

Calcio Hellas