Resta in contatto

Rubriche

Udinese-Verona, le pagelle gialloblù di CH

Ennesima grandissima prova di Günter, Zaccagni paga un errore grossolano

È un buon punto quello strappato dall’Hellas alla Dacia Arena, dove i gialloblù di Juric hanno chiuso il match contro l’Udinese sollo 0-0.

Alla luce anche dell’incredibile tour de force dei giorni scorsi, la prova dei ragazzi è sicuramente positiva, ma non mancano le note dolenti: di seguito, infatti, le nostre pagelle.

SILVESTRI: 6,5. Qualche parata facile, un paio di tuffi per i fotografi e (anche se a gioco virtualmente fermo) un ottimo intervento in occasione del gol annullato all’Udinese. Trasmette una certa sicurezza.

RRAHMANI: 6,5. Solido dietro, sempre pericoloso quando si proietta nella metà di campo avversaria.

GÜNTER: 7. A inizio match sfiora il gol mancando di un soffio il pallone su azione d’angolo. Provvidenziale al 33′, quando rimedia a un erroraccio di Kumbulla con uno splendido recupero. Unica pecca uno scivolone nel secondo tempo che rischia di portare al gol friulano, ma per il resto gioca una partita a tratti mostruosa.

KUMBULLA: 6. Alterna qualche buona cosa, soprattutto in avanti, a errori non da lui. Alla fine è sufficiente.

FARAONI: 6,5. Un grande recupero su Fofana nel secondo tempo e qualche buono spunto qua e là.

AMRABAT: 6,5. Una partita di così grande fisicità e intensità è il suo campo di battaglia ideale. Si fa rispettare.

VELOSO: 6,5. Si fa vedere soprattutto sui piazzati, visto che ogni volta che calcia sembra poter creare qualcosa di interessante. Ammonito, salterà il Cagliari.

LAZOVIC: 6,5. Anche per lui qualche spunto interessante e tanta corsa: nulla di nuovo sotto il sole.

BORINI: 6,5. In gran parte delle occasioni più pericolose dell’Hellas c’è il suo zampino. Aaah, se Zaccagni l’avesse servito…

PESSINA: 6. Piuttosto vivace nel primo tempo, cala alla distanza. Che risenta di un po’ di stanchezza?

VERRE: 5,5. Un “quasi-assist” per Zaccagni, per il resto si vede poco.

ZACCAGNI: 5,5. Avrebbe potuto tirare di piatto, di esterno, anche di tacco, oppure più semplicemente passarla a Borini: sceglie la via più difficile e probabilmente questo costa due punti al Verona. Il voto non è più basso solo perché l’Hellas esce con un buon pareggio dalla Dacia Arena, ma un errore simile è davvero grossolano…

STEPINSKI: s.v.

JURIC: 6,5. Esce indenne da un match decisamente combattuto e porta a casa il nono risultato utile consecutivo. Considerato il tour de force della scorsa settimana, è un gran pareggio.

7 Commenti

7
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Osvaldo da grandissimo citava: pareggio fuori casa e vincita in casa…media ottima

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravi un pareggio basarse le manine

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Günter sempre meglio, sarà il perno sul quale costruire la nuova difesa con due nuovi difensori di qualità

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Zaccagni come Iorio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Concordo 100%

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vendi anca Lu adesso

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Concordo, sempre in crescendo. Solo qualche giornalista lo vede commettere errori ogni domenica.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche