Resta in contatto

Approfondimenti

L’Hellas, San Siro e quel tabù mai sfatato

Il Verona, dalla sua fondazione, non è mai riuscito a battere a domicilio i nerazzurri a casa loro

Sarà una sfida, dura, anzi durissima, quella che nel tardo pomeriggio attenderà i gialloblù di Ivan Juric, chiamati all’impresa su un campo storicamente ostico come quello di San Siro.

Per ingannare l’attesa, andiamo intanto a spulciare numeri e curiosità del match.

IL TABÙ. Sono 56 i precedenti in Serie A tra Hellas e Inter, con i nerazzurri che sono ampiamente in vantaggio con 32 vittorie a 4 (20 i pareggi). Curioso vedere come il Verona nella sua storia non abbia mai vinto a San Siro , un campo che costituisce dunque un autentico tabù per la squadra scaligera.

FORTINO HELLAS, MA… La squadra di Juric arriva al Meazza con i gradi di miglior difesa del campionato (insieme alla Juventus) e come squadra con il maggior numero di clean sheet (quattro), al pari proprio dell’Inter. Attenzione però, perché i nerazzurri sono sempre andati in gol nelle partite di Serie A disputate quest’anno, mentre Lukaku ha già segnato alle altre due neo-promosse.

L’ARBITRO. A dirigere l’incontro sarà il signor Valeri, un arbitro con cui (come vi avevamo raccontato qualche giorno fa) l’Hellas ha un buonissimo score, per la precisione quattro vittorie, un pareggio e due sconfitte in sette incroci. Anche l’Inter ha però un discreto rapporto con il fischietto romano: i nerazzurri con lui hanno infatti portato a casa sei K.O., nove pareggi e tredici successi, l’ultimo dei quali risale alla scorsa stagione ed è un secco 5-0 contro il Genoa di Juric (in quella partita scesero peraltro in campo gli attuali gialloblù Günter, Lazovic, Bessa e Veloso).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti