Resta in contatto

News

Nuovi acquisti? Il Verona ne utilizza tanti. È quasi al top in Europa

Il Cies calcola che in Italia i rinforzi estivi giocano il 29,6% dei minuti, contro il 15,7% della Premier, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1. E i Viola sono al 69,5%

Tra i grandi campionati europei la Serie A è quello che ha dato più spazio ai nuovi acquisti: lo rivela uno studio di Cies, relativo alle prime giornate disputate nella top 5 delle leghe domestiche. I nuovi acquisti del massimo campionato italiano hanno giocato in media il 29,6% dei minuti contro il 15,7% della Premier League, il campionato più “stabile”, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1, riporta Gazzetta.it.

È la Fiorentina, in assoluto, la squadra più rinnovata a livello europeo, con il 69,5% del minutaggio in quota ai rinforzi della campagna trasferimenti estiva, la prima del nuovo patron Rocco Commisso. Segue un’altra italiana, il neopromosso Verona, con il 58,5%. In Serie A la squadra con meno cambiamenti rispetto alla scorsa stagione è l’Atalanta: appena il 5,5% dei minuti da parte dei nuovi acquisti. Subito dopo il Milan, dove i tifosi rimproverano tra l’altro a Giampaolo di utilizzare poco gli ultimi arrivi: in effetti giocano solo il 7,6% dei minuti disponibili. In assoluto in Europa lo scettro di squadra più stabile spetta all’Athletic Bilbao (1,3% per i nuovi). Pochi innesti, evidentemente, anche per le finaliste dell’ultima Champions: 5% per il Tottenham, 8,3% per il Liverpool.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News