Resta in contatto

News

Nuovi acquisti? Il Verona ne utilizza tanti. È quasi al top in Europa

Il Cies calcola che in Italia i rinforzi estivi giocano il 29,6% dei minuti, contro il 15,7% della Premier, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1. E i Viola sono al 69,5%

Tra i grandi campionati europei la Serie A è quello che ha dato più spazio ai nuovi acquisti: lo rivela uno studio di Cies, relativo alle prime giornate disputate nella top 5 delle leghe domestiche. I nuovi acquisti del massimo campionato italiano hanno giocato in media il 29,6% dei minuti contro il 15,7% della Premier League, il campionato più “stabile”, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1, riporta Gazzetta.it.

È la Fiorentina, in assoluto, la squadra più rinnovata a livello europeo, con il 69,5% del minutaggio in quota ai rinforzi della campagna trasferimenti estiva, la prima del nuovo patron Rocco Commisso. Segue un’altra italiana, il neopromosso Verona, con il 58,5%. In Serie A la squadra con meno cambiamenti rispetto alla scorsa stagione è l’Atalanta: appena il 5,5% dei minuti da parte dei nuovi acquisti. Subito dopo il Milan, dove i tifosi rimproverano tra l’altro a Giampaolo di utilizzare poco gli ultimi arrivi: in effetti giocano solo il 7,6% dei minuti disponibili. In assoluto in Europa lo scettro di squadra più stabile spetta all’Athletic Bilbao (1,3% per i nuovi). Pochi innesti, evidentemente, anche per le finaliste dell’ultima Champions: 5% per il Tottenham, 8,3% per il Liverpool.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News