Resta in contatto

News

A Peschiera prosegue “Bambini senza confini”

I ragazzi pakistani ed egiziani stanno prendendo parte al progetto nato dalla collaborazione tra l’Hellas e l’Associazione degli ex gialloblù

Ci si continua a divertire a Peschiera, dove da qualche giorno sono arrivati anche i ragazzi pakistani ed egiziani che stanno prendendo parte a “Bambini senza confini“, la splendida esperienza nata dalla collaborazione tra l’Hellas e l’ASD Ex Calciatori Hellas Verona e giunta quest’anno allo propria sesta edizione.

Di seguito dunque il commento di Antonio Terracciano, Adriana Sigilli (coordinatrice del progetto) e Jack Bassous (accompagnatore dei ragazzi) ai microfoni di Hellas Channel.

TERRACCIANO. «Con questo progetto diamo la possibilità ai bambini molto meno fortunati di vivere una settimana diversa da quella della loro quotidianità, incontrando i nostri ragazzi italiani. Gardaland? Sapevano che ci saremmo andati ed è stata la prima cosa che ci hanno chiesto una volta scesi dall’aereo, per loro è qualcosa che difficilmente dimenticheranno. Voglio ringraziare la società del Verona perché in maniera forte ci aiuta a portare avanti tutto questo che è certamente una responsabilità, ma che ci ripaga con i grandi sorrisi di questi ragazzi».

SIGILLI. «La cosa che più ci fa piacere è la grande continuità che siamo riusciti a dare a questa iniziativa, poterla ripetere di anno in anno fa tutta la differenza del mondo. Sia per i ragazzi, per i quali diventa uno stimolo ulteriore a frequentare la nostra scuola calcio in Palestina, che per cose molto più grandi, come il fatto che da un paio d’anni, dopo l’iniziale diffidenza data dalla difficile situazione di guerra che persiste tra i due Paesi, stiamo riuscendo a volare in Italia da Tel Aviv, in Israele, a conferma di come la serietà e la bontà del progetto siano riconosciute a livello internazionale e diplomatico. Abbiamo iniziato a coinvolgere nelle attività calcistiche altre zone difficili come Egitto, Siria e Giordania, e per questo ringraziamo l’Hellas e gli Ex Gialloblù per il preziosissimo contributo».

BASSOUS. «L’esperienza? Sta andando alla grande, i nostri bambini stanno vivendo un sogno: vogliamo tornare anche il prossimo anno, queste iniziative sono davvero importanti. Colgo anche l’occasione per fare un ringraziamento e i complimenti al Verona per il ritorno in Serie A!».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News