Resta in contatto

News

L’attacco dei giovani

Nel finale del derby con il Venezia l’attacco era interamente composto da under 22. Diamanti grezzi da rendere puri

Se da una parte l’Hellas Verona si affida in attacco a uno dei giocatori più anziani della rosa, ovvero Giampaolo Pazzini (i cui 34 anni sono superati solo dai 35 di Munari) e ad altri veterani come Di Carmine, Di Gaudio e Matos, dall’altra Grosso proprio in quel ruolo può ora fare affidamento su tre giovanissimi talenti.

Come sottolinea La Gazzetta dello Sport infatti, nel finale della partita contro il Venezia il tecnico romano si è affidato a un tridente ye-ye composto da Lee (21 anni), Tupta (20 anni) e Traoré (18 anni).

Proprio quest’ultimo è stata la vera e propria novità: si era già visto per qualche minuto a Lecce, ma contro il Venezia è stato riproposto e la sua progressione ha messo in crisi la difesa arancioneroverde. Come ha sottolineato Grosso nel post-partita, il ragazzo deve ancora crescere ma la sua forza atletica, la qualità e la voglia di arrivare possono essere un’arma in più per questo Verona in emergenza infortuni.

Con un passato nelle giovanili dell’Inter e del Perugia, Traoré è approdato in gialloblù la scorsa estate. Nel campionato Primavera 2 finora ha messo a segno 5 gol e servito 3 assist, ma i suoi strappi sulla fascia mancina potrebbero portarlo a transitare ancora in prima squadra nelle prossime partite.

Il resto del baby attacco è invece più noto. Tupta è ormai presenza fissa nel gruppo “maggiore” e quest’anno è già andato a segno due volte, mentre Lee è un pupillo della tifoseria gialloblù e se non fosse per la sua foga potrebbe essere un giocatore ancora più determinante per il Verona.

Ora Grosso sa di avere a disposizione tre gioiellini. Se sarà in grado di gestirli al meglio, allora l’Hellas avrà dalla sua un attacco che saprà al meglio combinare esperienza e freschezza.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News