Resta in contatto

News

Verona-Lecce, le pagelle di CalcioHellas

Queste le valutazioni fatte dalla nostra redazione sulla gara persa per 2 a 0 dai gialloblù contro il Lecce al Bentegodi

Il Verona di Grosso affonda in casa contro il Lecce di Liverani. A decidere la gara del Bentegodi ci pensano La Mantia e Mancosu, segnando una rete per tempo e condannando i gialloblù alla seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Queste le valutazioni degli scaligeri sulla gara contro i salentini:

SILVESTRI 6,5: si difende come può su Tabanelli nel primo tempo e resta sempre in partita. Nel secondo tempo evita la terza rete del Lecce, deviando il tiro di Palombi

CRESCENZI 5,5: Grande volontà e gambe ma nel secondo tempo si perde Mancosu che poi pesca il jolly al limite per il 2 a 0

MARRONE 5: lento e impacciato. Siamo sicuri che possa giocare da centrale?

EMPEREUR 5,5: qualche sussulto in più rispetto a Marrone ma pure lui resta coinvolto nella serata poco felice del Verona-Lecce

EGUELFI 5,5: La sua colpa? Non resistere al fallo evidente di La Mantia in occasione del primo gol del Lecce. Rivedibile

COLOMBATTO 4,5: marcato stretto dai centrocampisti del Lecce che si sono alternati in marcatura su di lui. Gara da dimenticare

DAWIDOWICZ 6: il lungagnone polacco non brilla e si salva con un po’ di fisicità. Non perde un contrasto

MATOS 6,5: è in grande forma e si vede. Il Lecce usa le maniere forti per fermarlo e ci riesce alla mezzora o poco più quando Calderoni lo stende e l’arbitro Massimi non punisce il difensore pugliese. Uscito lui si spegne anche la luce del Verona

LARIBI 5,5: deve dare di più, vista la sua immensa classe.Lo ferma per due volte Vigorito, ma l’ex del Cesena dovrebbe giocare più vicino a Pazzini per essere realmente pericoloso

LEE 5: il piccolo sudcoreano non incide mai. Troppo fumo e poco arrosto

PAZZINI 5,5: non è nella serata migliore, d’accordo, ma è anche solo lì davanti. I compagni non lo aiutano servendolo troppo in profondità

CISSE’ 5: il sostituto di Matos lo fa rimpiangere ampiamente. Mai in partita. Su di lui però c’è un fallo da rigore

ZACCAGNI 5,5: Grosso lo mette in campo per rinforzare il centrocampo dove il Lecce stava dominando. Missione solo parzialmente riuscita

RAGUSA sv: poco più di una comparsata

GROSSO 5: la sua squadra non segna da due gare e non fa punti da altrettante. Troppi cambiamenti, e quel Marrone in mezzo alla difesa….

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News