Calcio Hellas
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Verona continua a puntare Di Carmine, trattativa avviata ma difficile

L’Hellas vuole una punta da alternare a Pazzini e il fiorentino sembra l’obbiettivo giusto, ma il Perugia non lo molla facilmente

Samuel Di Carmine arriva da una stagione importante al Perugia, due in realtà. Il fiorentino nell’ultimo biennio ha infatti segnato con la squadra umbra ben 35 reti in 70 presenze. 22 solo nell’ultima stagione. Come riporta questa mattina La Gazzetta dello Sport, e come vi avevamo anticipato ieri, la distanza tra domanda e offerta è però tuttora piuttosto consistente.

Il Perugia chiede infatti per il giocatore 3 milioni di euro, secondo quanto riportato dal quotidiano rosa questa mattina l’offerta fatta dal club gialloblù è per ora di 2. Tony D’Amico continua a seguirlo, anche perchè a favore dell’Hellas c’è il fatto che il contratto dell’attaccante andrà in scadenza nell’estate del 2019, il quale però starebbe aspettando una chiamata dalla Serie A.

Un passato che si ripresenta. Di Carmine-Verona è un affare che si stava concretizzando 10 anni fa. Il giocatore, all’epoca 19enne infatti, appena uscito dalle giovanili della Fiorentina, stava per approdare nell’Hellas che a quel tempo militava in Prima Dvisione, ma stuzzicato dall’esperienza all’estero, poi preferì infine volare in prestito in Inghilterra, dove passò in Championship al Queen’s Park Rangers.

Questo però non fu l’unico momento in cui le due parti furono vicine. Anche nel gennaio della scorsa stagione ci furono dei contatti, ma la valutazione spropositata del Perugia allontanò il Verona. Ora limando qualche dettaglio, la trattativa potrebbe andare definitivamente in porto.

Con o senza Pazzini? L’intenzione del club di Setti è quella di avere una sicura alternativa a Giampaolo Pazzini. Il numero 11 al ritiro di Primiero è sembrato tranquillo e sorridente e gli attriti della scorsa stagione sembrano tutti passati. Ecco quindi che il Pazzo potrebbe avere un compagno di reparto non che lavori in tandem con lui, ma che piuttosto lo stimoli per giocarsi il posto da titolare. Le caratteristiche son quelle, la posizione pure, i due giocatori hanno tutto per darsi il cambio.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] la punta del Perugia dovrebbe guidare l’attacco, l’altro fornirgli l’alternativa. Come detto questa mattina però, la trattativa è complicata: 3 sono i milioni chiesti dal club umbro, 2 per ora quelli messi sul […]

Articoli correlati

Haksabanovic
L'attaccante montenegrino di proprietà del Celtic avrebbe attirato l'attenzione dell'Hellas, ma anche di Torino e...
Il centrale del Defensa y Justicia piacerebbe anche al Frosinone...
diego coppola hellas verona
Il difensore classe 2003, dopo aver attirato l'attenzione del Torino, potrebbe avere un'altra pretendente...

Dal Network

Lesione di medio grado a carico della regione adduttoria della coscia sinistra per il difensore...
Le dichiarazioni del difensore biancoceleste in vista della partita da ex contro i gialloblù...
Cannavaro debutta con un k.o. sulla panchina friulana: Cristante la decide con un gol al...

Altre notizie

Calcio Hellas