Resta in contatto

News

Mannaia Covisoc: Bari e Cesena vicine all’addio

Logo Serie B

L’Avellino non ha ancora presentato la fideiussione ma dovrebbe cavarsela con una penalizzazione

Sul campionato di Serie B si abbatte la mannaia della Covisoc che ha bocciato i conti di due società e ora rischia di riscrivere la griglia di partenza del prossimo campionato cadetto. A rischiare sono soprattutto Cesena e Bari. Se per i romagnoli il fallimento pare essere una questione di ore, la situazione per i pugliesi, ex squadra di Fabio Grosso, è per lo meno molto complessa. Servono tre milioni di euro per coprire il debito ripianto solo in parte (1,5 milioni) da presidente Cosmo Giancaspro. Se entro lunedì verranno trovati i fondi i biancorossi potranno iscriversi al prossimo campionato.

In questo momento sarebbe escluso dal campionato anche l’Avellino che non ha presentato la necessaria fideiussione bancaria,  ma la società conta trovare a stretto giro una sistemazione ed eventualmente subire una penalizzazione di 1 o 2 punti.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News