Resta in contatto

Rubriche

Verona-Chievo, le pagelle di CalcioHellas

Queste le valutazioni della redazione di CalcioHellas per quanto riguarda il derby di questa sera che al Bentegodi ha visto affrontarsi il Verona di Fabio Pecchia e il Chievo di Rolando Maran. La gara è terminata con la vittoria del Verona grazie alla rete del capitano Antonio Caracciolo al 52.

 

Nicolas 6,5: bravissimo nel chiudere lo specchio a Castro nel finale di primo tempo, se la cava bene anche nelle altre occasioni in cui viene chiamato in causa. Regala ancora qualche brivido ai suoi sostenitori nei rinvii.

Ferrari 6,5: gioca ancora con personalità nel ruolo di terzino destro dove ormai si muove con grande naturalezza. Qualche sbavatura nella ripresa, ma la sua è una prova tutto sommato solida.

Caracciolo 7,5: concentrato e bravo nel chiudere tutti gli spazi a Meggiorini e Inglese. Trova il gol che decide la partita con una girata da attaccante vero. Cuore di capitano!

Vukovic 6,5: solido e determinato. Domina sui palloni alti e sui tanti cross laterali dove non concede nulla ad Inglese e Pellissier. Muro.

Fares 6,5: diligente. Controlla con grande attenzione Cacciatore ed è sempre pronto ad aiutare Felicioli in fase offensiva. La sua gara è un simbolo della crescita del Verona negli ultimi mesi.

Verde 6,5: tenta spesso la conclusione anche da posizioni proibitive, ma con poca fortuna. Gioca comunque una buona gara di grande abnegazione e sacrificio.

(dal 65′ Zuculini 6,5: Pecchia lo chiama in causa per difendere un risultato importantissimo e l’argentino ci mette tutto il suo cuore e la sua garra).

Buchel 6,5: molto attivo e dinamico, anche se un po’ troppo nervoso. Rimedia un’ammonizione dopo 30′ ma non si scompone e gioca una gara tutto sommato ordinata).

Calvano 6,5: entra in campo con la stessa grinta vista nella gara contro il Torino. Qualche brutto errore tecnico ma pure parecchia grinta a servizio dei suoi. Gregario.

(dall’88 Fossati sv: entra per le ultime barricate).

Felicioli 6,5: schierato a sorpresa da Pecchia nel ruolo di esterno alto. Gioca con grande personalità e buon tecnica. Piacevolissima sorpresa.

(dall’ 85 Aarons sv: 10′ scarsi per portare a casa un risultato che vale oro. Lo fa alla grandissima con delle accelerazioni che tagliano in due la squadra della diga).

Petkovic 7: per comprendere l’importanza della sua partita basta guardare il tabellino degli ammoniti tra gli uomini di Maran. Non sarà un goleador, peccherà di spunto e rapidità, ma quanto è utile a questo Hellas un giocatore che va il lavoro sporco come lui!

Matos 7: si muove tantissimo svariando su tutto il fronte d’attacco. 90′ di grandissima qualità e dinamismo. Prestazione di grande livello.

 

All. Pecchia 7: gli si può dire tutto ma non che gli manchi il coraggio. Mette Felicioli titolare in una gara decisiva per la stagione dei gialloblù e prepara la partita nei minimi dettagli. Vittoria della costanza e del lavoro quotidiano. Complimenti!

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche