Resta in contatto

News

Novità sui procuratori: reintrodotto il registro degli agenti

calciomercato

Come riportato anche da Onefootball.com, grandi novità si prospettano per questo 2018 calcistico. Nel 2015, per direttiva della FIFA, era stato abolito il registro ufficiale degli agenti, rendendo così possibile a tutti di svolgere il ruolo di procuratore solo versando una quota alla FIGC.

Grazie a un emendamento approvato assieme alla Legge di Bilancio di questo 2018, però, è stato reintrodotto l’albo dei procuratori sportivi, che verrà istituito al CONI. Precisamente questo ritorno è previsto dall’articolo 373 della sopracitata legge e sarà valido per tutti gli sport professionistici italiani.

Al momento dell’iscrizione sarà necessario dimostrare di essere “cittadino italiano o di altro Stato membro dell’Unione europea, nel pieno godimento dei diritti civili, che non abbia riportato condanne per delitti non colposi nell’ultimo quinquennio, in possesso del diploma di scuola media superiore o equipollente, che abbia superato una prova abilitativa diretta ad accertarne l’idoneità. È fatta salva la validità dei pregressi titoli abilitativi rilasciati prima del 31 marzo 2015“.

La limitazione, o il vantaggio, per i calciatori o gli sportivi in generale starà nel fatto di non potersi più avvalere di “soggetti non iscritti al Registro pena la nullità dei contratti, fatte salve le competenze professionali riconosciute per legge“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News