Resta in contatto

Rubriche

Fantaconsigli: chi schierare contro la SPAL

C’è chi la formazione del fantacalcio la schiera sempre uguale, perché non può certo snaturare il gioco della proprio squadra, chi invece ci mette ore per confrontare la sua squadra con quella dell’avversario. Beh, questa è una di quelle partite in cui va fatto.

SPAL-Verona può offrire stimoli in più a giocatori che devono salvarsi, per questo la coppia PaloschiAntenucci può fare paura. Da evitare Nícolas, se viene chiamato in causa anche una sola volta e non riesce a fare nulla per evitare il gol l’insufficienza è inevitabile, e questa è una gara in cui le giocate possono essere improvvise e isolate.

Dietro il Verona, almeno nelle ultime uscite, sembra arcigno. Uno su cui puntare può essere Cáceres. Perché proprio lui, vi starete domandando, e non Fares? Perché la SPAL è una squadra che fa del gioco sulle fasce il suo punto di forza e l’uruguayano ha già dimostrato la sua esperienza quando è il momento di difendere. Per lo stesso motivo è bandito l’algerino.

Dunque si potrà puntare tanto anche su Verde. La SPAL gioca prepotentemente sulle fasce e spesso tiene un baricentro difensivo molto alto… Lo ricordate il suo gol al Mapei Stadium? L’ala gialloblù potrebbe sfruttare la sua velocità sulla fascia sinistra, contro Lazzari che è un altro buon incursore. Attacco contro attacco, qualcuno dovrà pur spuntarla.

Kean e Cerci dipenderanno molto dalla squadra, nessuno dei due ha le capacità di cambiare la partita se il Verona gioca male (o almeno finora hanno dimostrato di non saperlo fare), ma se credete in un Hellas corsaro a Ferrara allora chiudete gli occhi e tirate a sorte!

La retroguardia a 3 estense è più abituata ad affrontare una punta di riferimento e fatica a sganciarsi per venire a prendere l’uomo: è un po’ lo stesso problema che ha avuto il Genoa. Cerci manda in confusione le difese a 3 (e noi che speravamo che mandasse in confusione le difese in generale…). Però è pur vero che, se la Serie B ha insegnato qualcosa, il Verona di Pecchia ha stravinto a Ferrara sfruttando una seconda punta ispirata nella persona di Valoti e un Pazzini finalizzatore: così si potrà testare la freddezza di Kean.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche