Calcio Hellas
Sito appartenente al Network

A tavola, la domenica, io e mio nonno iniziamo a parlare di calcio. Mia nonna va su tutte le furie ma lui continua imperterrito. Mi srotola undici nomi filati soffermandosi sul portiere Ghizzardi e sul centrocampista Maccacaro, nato a Bussolengo.

Mi racconta dei famosi cinque gol di Del Vecchio alla Sampdoria, dei titoli di giornale il giorno dopo e di mille altri frammenti che altrimenti, per me, sarebbero storie comuni di un calcio passato. Ma mio nonno parla proprio di quella stagione, l’ultima in cui ci fu uno SPAL-Verona a Ferrara.

Stagione 1957/58′, precisamente il 24 novembre: all’inossidabile stadio Paolo Mazza va in scena una sfida di bassa classifica. I gialloblù di Piccioli, a dire il vero, in quel momento di campionato non erano nemmeno messi malissimo, ma finiranno la stagione da ultimi e retrocederanno insieme all’Atalanta.

Il pareggio contro il Verona portò uno dei 30 punti con cui la SPAL riuscì a salvarsi, guidata da Paolo Tabanelli. Il vantaggio ferrarese fu siglato da Guido Macor dopo il quarto d’ora, ma i biancazzurri vennero raggiunti nella ripresa da Enrico Larini per l’1-1 finale.

Questo è l’ultimo e anche unico precedente di Serie A al Mazza tra SPAL e Verona, una storia di sessantanni fa che io riporto qui, dalla memoria del nonno che cancella lo scorrere del tempo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Sassuolo all'Udinese, cinque scontri diretti (o quasi) nelle prossime sette partite: l'Hellas ora deve...
Il primo gol del Bologna appare regolare, per il resto poco da segnalare per Camplone...
Serdar il migliore in una partita opaca decisa da un'uscita sbagliata di Montipò...

Dal Network

L'espulsione a tempo sarà testata in Inghilterra, ma Ceferin non è convinto e la FIFA...
Verona beffato: il difensore sta per diventare un giocatore granata...
Calcio Hellas