Calcio Hellas
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Dawidowicz: “La partita contro il Sassuolo può essere la gara della svolta”

Il difensore gialloblù, raggiunto da L'Arena, ha parlato anche della corsa salvezza e non solo

Raggiunto dai colleghi de L’Arena, Pawel Dawidowicz ha parlato della lotta salvezza, della prossima gara contro il Sassuolo e non solo.

Di seguito, dunque, le principali dichiarazioni rilasciate dal centrale gialloblù ai colleghi del quotidiano.

L’ULTIMA PARTITA. «Sono arrabbiato perché con il Bologna si poteva fare di più. Senza dubbio loro sono una squadra forte e la più in forma insieme all’Inter, ma noi abbiamo sbagliato tanto e li abbiamo agevolati».

LA CORSA SALVEZZA. «Di solito non guardo la classifica, ma domenica l’ho fatto e ho visto che ci sono otto squadre coinvolte, Salernitana compresa, e che sono tutte lì. Meglio così. Per noi è stato importantissimo pareggiare qualche partita, anche se una vittoria contro la Juventus avrebbe cambiato tutto… Se credo nella salvezza? al 100%!».

LA GARA DELLA SVOLTA. «Quella contro il Sassuolo è una partita da vincere: se portiamo a casa tre punti, può essere la svolta. Sappiamo che il nostro pubblico ci spingerà e noi non vogliamo deludere i tifosi. La crisi del Sassuolo? Difficile da pronosticare, forse hanno pagato l’essere per tanti anni nelle parti tranquille della classifica. È un po’ quello che è successo anche a noi».

IL MISTER E I NUOVI. «Baroni è un riflessivo. Ha carattere ma è anche molto equilibrato. Con lui, poi, tutti hanno una possibilità. Guardate i nuovi: sono già entrati tutti in gioco! Il nuovo Ngonge tra gli acquisti di gennaio? Non lo so, ma sicuramente sono ragazzi motivati e ottimi rinforzi».

Subscribe
Notificami
guest

33 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Impegno non mollare buona giornata

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Troppo carico. Con Zaffaroni l’anno scorso non c’era mai la partita “o vinci o muori”, non c’erano tabelle asfissianti. Si andava a giocare con la serenità e la fiducia in sé stessi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Deve essere la gara della svolta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Basta che non risuscitiamo anche il Sassuolo dopo la salernitana

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Deve… Non può….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Deve punto.. vista anche la prestazione di stasera se non si vince meglio andare a lavorare ai campi..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si in positivo se vinciamo, catastrofe se perdiamo, dai Verona 🟨🟦

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forza ragazzi e che sia la volta buona..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

UNA GARA DA VINCERE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solite miserie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sicuramente și

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bisogna vincere..in qualsiasi modo..daiiii Verona..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Deve essere NON può essere!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Basta ciacole…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

come “la partia con la Salernitana”?!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È la gara che determina la serie A/B per l’anno prossimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non vinsar NON esiste

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ogni anno quando parla porta una nera assurda..sempre ! Silenzio e pedalare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Muti tutti, lavorare a testa bassa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dipende da voi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non può…deve !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ahia….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sperema

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

10 partite fa doveva essere la gara della svolta ….. stiamo ancora facendo i conti ( vero Setti??)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sarebbe ora x non dire tardi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fate quello che dite ogni tanto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

una delle tante…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In un modo o nell’altro sarà una partita spartiacque

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una partita che deve essere vinta. Senza alcuna riserva. Stop.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In un modo o nell’altro di sicuro…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nel prossimo mese ti giochi il campionato. Sassuolo in casa, poi a Lecce, poi Milan in casa e infine a Cagliari. Dopo queste partite devi avere 3/4 punti di vantaggio sulla terzultima, perché il calendario poi diventa molto tosto. O ci tiriamo fuori adesso come ha fatto l’Empoli o temo che andremo giù

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ho perso il conto delle partite della svolta da vincere assolutamente negli ultimi due anni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

….si della svolta in positivo ma anche in negativo….

Articoli correlati

baroni gasperini atalanta verona
Il tecnico gialloblù ha parlato nel post-partita della sfida contro l'Atalanta...
darko lazovic hellas verona
L'esterno gialloblù ha parlato a DAZN dopo l'importante punto strappato sul campo dell'Atalanta...
San Lorenzo Montipò da Novara salva l'Hellas, benissimo anche Noslin...

Dal Network

Tantissimi i biglietti venduti in vista della sfida tra il Verona e la formazione ligure...
Il centrocampista del Genoa non sarà in campo nel match contro il Verona...

Altre notizie

Calcio Hellas