Calcio Hellas
Sito appartenente al Network

Baroni: “Bastoni-Duda? Abbiamo già superato quell’episodio”

Il tecnico gialloblù ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l'Empoli

Intervenuto in conferenza alla vigilia di Verona-Empoli, mister Marco Baroni ha presentato il match ai microfoni della sala stampa di via Olanda.

Di seguito, dunque, le principali dichiarazioni rilasciate dal tecnico gialloblù.

LE POLEMICHE. «L’episodio tra Duda e Bastoni sul gol di Frattesi è qualcosa che nel calcio avviene, un momento di tensione non facile da gestire. È stato un episodio, ma siamo andati oltre e dalla partita contro l’Inter abbiamo preso il meglio».

LA PARTITA. «Quello che so con certezza è che domani ci sarà il solito sostegno dei tifosi, poi toccherà anche a noi creare i presupposti per infiammarli. Io sono totalmente concentrato sulla squadra, serve essere presenti in tutti i sensi per la maglia che si indossa e per la città che si rappresenta. Mi aspetto una crescita dal punto di vista dell’impatto sulle gare, come è stato a Firenze e Milano. Quando ci sono queste partite con dirette concorrenti c’è poi sempre un po’ più tensione».

I RIGORI. «Noi abbiamo un rigorista, a calciare contro l’Inter poteva essere Duda, ma Henry è incredibile quando calcia i rigori in allenamento. Sabato era il suo momento, ma non mi piace tornare su quegli aspetti. Io ho abbracciato tutti i ragazzi subito dopo e Thomas ha già superato l’errore».

L’INFERMERIA. «Dawidowicz è rientrato, sta bene ed è disponibile. Saponara è tornato e ha fatto tre allenamenti, ma devo valutare se partirà dall’inizio o se entrerà a partita in corso».

L’AVVERSARIO. «L’Empoli è pericoloso, ha corsa e un discreto palleggio. Sarà importante il nostro atteggiamento e non possiamo permetterci di sbagliare. Serve quella voglia di andare su ogni pallone con lo spirito che abbiamo avuto al Meazza. Sarà uno scontro diretto, il primo di tanti. Nel percorso c’è stata una crescita: ci mancano dei punti, però siamo in corsa».

IL CALCIOMERCATO. «I giocatori sono dei professionisti e glielo ricordo ogni giorno. Siamo fortunati, facciamo un lavoro che amiamo e un calciatore non può abbassare la testa e pensare a qualcos’altro. In allenamento metto dei paletti e i ragazzi sanno che non possono sbagliare. Mercato in entrata? Se ci saranno situazioni favorevoli, le analizzeremo. Ora però dobbiamo guardare il campo».

LA FORMAZIONE. «Henry sta sempre meglio poi il gol per un attaccante è vitale. Da qui in avanti sarà una staffetta con Djuric, senza dimenticare Bonazzoli che non è assolutamente uscito dai radar. A centrocampo Duda è un punto fermo e Suslov sta crescendo, ma noi cerchiamo duttilità. In ogni caso devo ancora fare della valutazioni».

I GIOVANI. «Charlys ha fatto il suo esordio in Serie A perché c’era bisogno di centimetri. Crediamo nei giovani e contro l’Inter si è visto. Coppola ha fatto una grande partita. Joselito e Braaf? Vediamo se capitaneranno occasioni di mercato che permetteranno loro di andare a giocare con continuità».

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sito in depresion

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Invertebrato de m….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con l’Empoli 2 fisso
Vedrete adesso che torti ci faranno la vedo dura dopo
Le dichiarazioni di Sogliano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cruz è vivo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Joselito e Braaf? Perché c’erano anche loro? Me ne ero dimenticato 😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

ma va via per sempre con Sogliano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tristo come un funeral de terza classe 😭

Articoli correlati

Il difensore gialloblù, raggiunto da L'Arena, ha parlato anche della corsa salvezza e non solo...
Dopo due giorni di riposo, si torna a correre in casa Verona...

Dal Network

L'espulsione a tempo sarà testata in Inghilterra, ma Ceferin non è convinto e la FIFA...
Verona beffato: il difensore sta per diventare un giocatore granata...
Calcio Hellas