Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Vista da Spezia: una vittoria “nel segno del Drago”

La doppietta di Nzola nella ripresa ribalta l’iniziale vantaggio di Verdi poi un super Montipò evita il tris e Ceccherini si divora il pari. Primo successo in stagione in trasferta per le Aquile in un importantissimo scontro salvezza

Dopo il vantaggio di Verdi e il pauroso infortunio a Dragowski lo Spezia che riemerge dagli spogliatoi del “Bentegodi“, ma che già aveva impegnato Montipò nel finale di prima frazione, ha un piglio diverso e mette alle corde il Verona fin da subito.

Immediato il pari di Nzola, poi Montipò migliore dei suoi evita il sorpasso al 68°, ma nulla può un minuto dopo ancora su Nzola.

Ancora Montipò evita il tris di Bourabia, poi Ceccherini su punizione di Miguel Veloso si divora il pari.

Gotti si mette a quattro dietro e lo Spezia non rischia più niente centrando tre punti determinanti con dedica al proprio portiere Dragowski: clicca qui per conoscere il punto di vista dei colleghi spezzini sulla vittoria delle Aquile al Bentegodi. 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario