Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le Pagelle di Calcio Hellas

Verona-Spezia 1-2, le pagelle gialloblù di CH

Lasagna regala spunti interessanti, Verdi trova il gol. Assente, invece Lazovic

Psicodramma al Bentegodi: con lo Spezia per l’Hellas arriva infatti la decima sconfitta consecutiva (l’ennesima in rimonta) e chiude l’anno con cinque punti, a -8 dalla zona salvezza.

Andiamo a vedere le pagelle del Verona.

MONTIPÒ: 6. Nell’arco della partita è più volte salvatore della patria. Non pare irreprensibile sul primo gol di Nzola (la conclusione non pare troppo angolata), ma evita un passivo decisamente superiore.

DAWIDOWICZ: 6. Non ha particolari colpe sui gol e tutto sommato si destreggia. Nel finale prova anche a dare il proprio contributo in avanti, ma i piedi sono quel che sono…

GÜNTER: 6. In campo nel primo tempo, chiude con il turbante. Sostituito durante l’intervallo.

CECCHERINI: 5. Il meno solido dei tre in difesa, si divora una clamorosa occasione da gol.

DEPAOLI: 5. Resta piantato a terra in occasione della prima rete dello Spezia, per il resto disputa una prestazione anonima.

TAMEZE: 5. Pare quasi spaesato.

VELOSO: 5,5. Fatica parecchio, anche se nel finale da un paio di sue punizioni nascono alcune situazioni interessanti. Perché ci fosse lui a marcare Nzola in occasione del secondo gol, resta un mistero…

LAZOVIC: 5. Ha già la testa al Mondiale? Non lo sapremo mai, ma la prestazione è assolutamente negativa.

VERDI: 6. Si accende a sprazzi, si salva grazie al gol.

LASAGNA: 6. I più grossi pericoli nascono da sue accelerazioni, anche se quando c’è da calciare in porta non è mai preciso. Il gol di Verdi, però, è tanto merito suo.

DJURIC: 5,5. Qualche buona spizzata e poco altro.

HIEN: 5. Lascia tanto spazio a Nzola in occasione del gol del pareggio.

HENRY: 5,5. Non combina molto più di Djuric.

DOIG: 5,5. Anche il suo ingresso dà poco al Verona.

KALLON: 5,5. Fumoso.

TERRACCIANO: s.v.

BOCCHETTI: 5. Sesta sconfitta consecutiva e l’impressione che alcune scelte di formazione (Depaoli al posto dell’ottimo Terracciano visto contro la Juventus è un esempio) fossero discutibili. Questa è forse stata la sua ultima partita da allenatore del Verona.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di Calcio Hellas