Resta in contatto

Approfondimenti

Numeri e curiosità, Hellas letale contro le neopromosse

I gialloblù in questa stagione hanno sempre vinto quando hanno affrontato appena approdate in Serie A

Ancora poche ore e poi sarà VeronaSpezia: i gialloblù, reduci da un periodo a dir poco negativo (sette k.o. in otto gare), affrontano gli Aquilotti di Italiano, squadra ancora a caccia di punti-salvezza.

Come di consueto, per prepararci al meglio alla sfida, ecco dunque numeri e curiosità del match.

I PRECEDENTI. Quello odierno sarà solamente il secondo incontro il Serie A tra Verona e Spezia: il primo risale ovviamente al match d’andata, quando decise Zaccagni con una splendida rovesciata.

AMMAZZA-PICCOLE. Il Verona quest’anno si è rivelato spietato con le neopromosse: i gialloblù finora hanno infatti vinto tutte le gare (quattro) giocate con le squadre fresche di approdo in Serie A. Più nello specifico, l’Hellas ha battuto per due volte il Benevento (3-0 al Bentegodi, 0-3 al Vigorito), una il Crotone (2-1 al Bentegodi) e una, appunto, lo Spezia (0-1 al Picco).

L’ARBITRO. Il signor Volpi sembra tutto sommato portare bene all’Hellas: i gialloblù hanno infatti vinto due delle quattro gare durante le quali sono stati diretti dal fischietto toscano; completano il quadro un pareggio e una sconfitta. Meno positivo invece lo score dello Spezia, per il quale si contano tre successi, due k.o. e una “X”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti