Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Penna in Trasferta, Trupo (ForzaParma): “Parma scarico e depresso, Verona peggior avversario possibile”

Il collega ci ha presentato il Monday Night in programma al Bentegodi dal punto di vista ducale

È un Parma che arriva a pezzi alla sfida contro il Verona quello presentatoci dal collega Guglielmo Trupo in vista della sfida in programma lunedì al Bentegodi: raggiunto dai microfoni di CalcioHellas per la nostra Penna in Trasferta, il giornalista di ForzaParma ci ha infatti parlato di un ambiente a terra e di una squadra fisicamente e moralmente giù di corda.

Di seguito, infatti, la nostra intervista.

Che Parma arriva alla sfida del Bentegodi?
«Arriva un Parma con il morale sotto i tacchi, stanco e scarico sia sotto il profilo fisico che mentale dopo aver collezionato una lunga serie di risultati negativi. La squadra sa che Verona potrebbe giocarsi le sue ultime fiches, quindi si spera lo faccia con il sangue agli occhi. Al momento, però, sembra esserci un’aria di depressione che avvolge Collecchio e dintorni».

Cosa non sta funzionando?
«Praticamente non sta funzionando nulla, i giocatori hanno tradito la fiducia del proprio capitano e dell’allenatore, inoltre i senatori sembrano non essere riusciti a trasmettere ai nuovi il senso di appartenenza alla maglia. Non si è vista la voglia di tirarsi fuori da questa situazione: qualcosina c’era stato con il cambio in panchina, in particolare contro Sassuolo e Lazio, ma poi è di nuovo tutto naufragato».

Stupito da questo Verona? C’è un giocatore che ti ha impressionato?
«L’Hellas è una squadra che continua a impressionare perché ha mantenuto lo stesso spirito battagliero dell’anno scorso e credo che sia l’avversario peggiore che il Parma potesse incontrare in questo momento, anche perché essendo reduce da due sconfitte avrà voglia di tornare a vincere. Tra i singoli mi ha colpito Zaccagni, un giocatore in grado di confermarsi dopo l’ottima annata dell’anno scorso: la sua assenza potrebbe essere pesante ed è sicuramente una buona notizia per D’Aversa».

Che partita ti aspetti?
«Sarà una partita complicata contro una squadra fisica e che va a prendere l’avversario altissimo, giocando uno-contro-uno a tutto campo. Sulla carta sembra una sfida quasi proibitiva, anche perché il Verona rispetto all’andata ha trovato una propria quadratura, ma per la legge dei grandi numeri il Parma prima o poi dovrà tornare a fare punti, quindi c’è quantomeno un po’ di speranza che si possa cominciare già da lunedì. Credo sia una gara che arriva nel momento topico della stagione, quindi il suo esito sarà molto importante».

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
12 giorni fa

Si è che noi siamo maestri nel far resuscitare squadre morte…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
12 giorni fa

Ocio alle grole…. Bisogna entrare determinati e vincerla

mingoni
mingoni
12 giorni fa

avanti con oci verdti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
12 giorni fa

Mi dispiace per il Parma ma mi chiedo: come cavolo fai a “trasmettere il senso di appartenenza alla maglia” quando la maglia è bianco-crociata ma preferiscono rubare il nostro gialloblù?
(Mi ricorda un pochettino il furto da parte di un’altra squadra Bianco-Azzurra)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
12 giorni fa

Sarà un grandissimo HELLAS ..son sicuro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 giorni fa

Mai fidarsi….. pericolo in agguato

Dani
Dani
11 giorni fa

Sento …..le grole….mai fidarsi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 giorni fa

Chi è che me lo presenta dal punto di vista della tibia?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 giorni fa

Al momento però

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da L'angolo dell'avversario