Resta in contatto

News

Ceccherini: “Juric mi piace perché vuole che non abbiamo paura di nessuno”

Il difensore gialloblù, raggiunto da TBM Sport, ha anche parlato della propria infanzia “pallonara” e dei sogni nel cassetto

È un’intervista che si snoda tra passato, presente e futuro quella concessa da Federico Ceccherini al sito TBM Sport: dai primi calci fino ai sogni nel cassetto, il difensore gialloblù si è infatti raccontato ad ampio spettro.

Di seguito, dunque, le sue principali dichiarazioni.

FEDERICO. «Sono un ragazzo nato con il pallone tra i piedi: fu uno dei primi regali che mi fece mio padre e lo amai sin da subito. Quando ero piccolo ogni occasione era buona per giocarci con il babbo con i miei amici».

IL MISTER. «Davide Nicola è senz’altro l’allenatore a cui sono più legato, ma ho sempre avuto ottimi rapporti con tutti i tecnici che ho avuto. Anche con Juric mi trovo benissimo, ma non solo perché ho trovato una certa continuità: mi piace come prepara le partite, insiste molto sul fatto che non dobbiamo avere paura di nessuno. Con lui si gioca sempre a viso aperto».

IL SOGNO NEL CASSETTO. «Il mio più grande sogno resta l’esordio in Nazionale maggiore. Un altro grande desiderio che ho è però anche quello di vincere un trofeo».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News