Resta in contatto

News

Momblano: “La Juve di Pirlo è meglio di quella di Sarri. Al Verona servirà tanta intensità”

Il giornalista di TeleLombardia ha presentato la sfida di domenica dal punto di vista bianconero

La Juventus potrebbe andare in affanno se venisse attaccata con intensità, ma occhio a pensare che sia la stessa squadra battuta l’anno scorso: è un po’ questo il pensiero espresso ai microfoni di HV Channel Radio dal giornalista di fede bianconera Luca Momblano.

Di seguito, infatti, le principali dichiarazioni rilasciate dal collega di TeleLombardia.

FILOSOFIE A CONFRONTO. «Sia il Verona che la Juventus hanno cambiato tanto, quindi dobbiamo valutare quanto abbiamo visto in queste primissime uscite. Pirlo ha a disposizione tanta qualità in attacco, mentre l’Hellas ha una difesa molto solida. Fortunatamente per la Juve, al momento la squadra di Juric appare poco pericolosa in avanti, quindi questo è un aspetto che i bianconeri dovranno sfruttare».

IL VERONA. «Credevo che l’Hellas cambiasse meno sul mercato. Ora è una squadra completamente nuova e tutta da scoprire, inoltre mi sembra che Juric stia provando qualcosa di leggermente diverso rispetto all’anno scorso. Affrontare il Verona in questo momento, dunque, è un’incognita. I miei preferiti? Secondo me Ronaldo Vieira al Verona può sbocciare, l’ho consigliato anche a tanti amici per il Fantacalcio (ride, ndr)! Mi ha poi sempre affascinato Di Carmine: è un giocatore che ha dei colpi incredibili, anche se poi ogni tanto si perde in un bicchiere d’acqua…».

LA PARTITA. «L’Hellas ha un modo di affrontare le trasferte che costringe le avversarie a stare sempre sull’attenti, mentre la Juve arriva sull’onda dell’entusiasmo della vittoria in Champions. Credo che possa creare difficoltà soprattutto nei primi minuti: se il Verona approccerà bene la partita, giocando sin da subito con intensità, la squadra di Pirlo potrebbe soffrire. D’altro canto non sarà una passeggiata nemmeno per Juric, in quanto credo che la Juve di quest’anno sia in grado di nascondere meglio i propri difetti rispetto a quella di Sarri».

JURIC. «Io credo che la forza di Juric sia nella sua trasparenza, una dote che piace alla tifoseria, e nel suo rapporto con i giocatori, dai quali riesce a farsi dare tanto. Credo che questa sua chiarezza, soprattutto quando non arrivano i risultati, sia fondamentale nel suo rapporto con Società e tifosi».

GIOVANI E SENATORI. «La Juventus, un po’ per scelta e un po’ per necessità, sta attuando un cambio generazionale, ma ha anche tanti senatori, e un discorso simile vale per l’Hellas. Io credo che la “linea verde” paghi sia tra le “big” che “in provincia”, ma anche che alla fine siano quasi sempre i più esperti a decidere le partite».

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Momblano la Juve di pirlo quasi quasi perde con il Verona 🤣🤣🤣🤣🤣giornalista pirla!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

👋👋👋👋

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se lo dice momblano….

Leo Panzer
Leo Panzer
1 mese fa

Un vero espertone !😱

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma non dirmi….espertone alla massima potenza!!! 💩💩💩💩💩💩💩💩💩🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News