Resta in contatto

News

Vanessa Leonardi: “Nonostante le cessioni, ho visto il Verona di Juric”

La giornalista di Sky, ospite del Salotto Gialloblù di HV Channel Radio, ha raccontato le proprie impressioni sul Verona 2020/2021

Nonostante i tanti cambi, ci sono già sprazzi del Verona di Juric: questo il pensiero espresso da Vanessa Leonardi sull’Hellas di questo avvio di campionato.

Di seguito, infatti, le principali dichiarazioni rilasciate dalla giornalista di Sky ai microfoni di HV Channel Radio durante l’edizione odierna del Salotto Gialloblù.

VERONA-GENOA. «Lunedì sera ho visto un buon Verona, soprattutto se consideriamo che è una squadra in costruzione: la squadra è molto cambiata e non è semplice ricostruire dopo aver perso giocatori importati come Kumbulla, Rrahmani, Amrabat e Pessina. Ero curiosa di vedere il Verona di Juric ed effettivamente ho visto il Verona di Juric: in alcune giocate la mano dell’allenatore si vedeva molto. Bravo il tecnico a inculcare velocemente i propri concetti nei nuovi arrivati».

L’OSSATURA. «Credo che, pur avendo perso elementi importanti, avere mantenuto un’ossatura di giocatori comunque forti stia aiutando parecchio a far integrare i nuovi. Avere per esempio un giocatore esperto come Veloso in mezzo al campo è fondamentale».

DIFESA D’ACCIAIO. «Non prendere gol è importantissimo, soprattutto in virtù delle cessioni eccellenti nel ruolo. Vorrei spendere qualche parola di elogio per Lovato: nonostante l’età ha infatti giocato con la personalità di un quarantenne, mi è piaciuto moltissimo e spero sia di buon auspicio per la Nazionale. Un applauso anche a chi fa giocare questi giovani. Ovviamente però serve anche segnare: finora il Verona sotto questo aspetto ha fatto fatica, ma se Kalinic riuscisse a ritrovarsi…».

GIOVENTÙ AL POTERE. «Io credo che il Verona abbia un bel mix, in mezzo al quale ci sono tanti giovani interessati. Ho già parlato di Lovato, ma ero molto curiosa di vedere anche Ilic, un giocatore che ha qualità e visione di gioco: nel suo caso avere affianco un maestro come Veloso è importantissimo. Sono contenta che contro il Genoa i giovani abbiano fatto così bene».

LE PORTE CHIUSE. «Il Bentegodi è uno di quegli stadi in cui il pubblico si sente, e così come lo sentiamo noi lo sentono i giocatori in campo. I tifosi mancan0o parecchio, speriamo possano tornare sugli spalti il prima possibile».

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande Vanessa 👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bella e brava la Vanessa . Gran telecronista e simpatico (…ma meno bello 😉) il marito Maurizio Compagnoni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Peccato abbia giocato con una squadra falcidiata dal Covid con 7 titolari ancora out. Forse ha visto un’altra partita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bella brava e simpatica vanessa!👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma urge una punta e ª centrocampo e iturbe
Tanto i 3 le dono andati via n fanno i fenomeni nelle nuove squadre più pessina

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News