Resta in contatto

News

Malesani: “Ho ancora idee avveniristiche, ma il calcio mi ha dimenticato”

L’ex tecnico gialloblù si è raccontato durante una lunga intervista concessa al Corriere dello Sport

Durante la lunga intervista concessa al Corriere dello Sport e comparsa quest’oggi sulle pagine del quotidiano, Alberto Malesani ha avuto modo di raccontare il suo rapporto con il mondo del calcio, parlando anche del proprio passato.

Dalla sua idea di allenatore “ideale” fino al “dimenticatoio” in cui sente di essere finito, ecco dunque le principali dichiarazioni dell’ex tecnico gialloblù:

«Per me un grande allenatore deve anche sapersi relazionare con società, giocatori, tifosi, giornalisti e procuratori, altrimenti fa poca strada. Ero riuscito a creare questa simbiosi a Bologna, Chievo, Fiorentina e in parte anche a Parma, mentre in altre piazze non ci sono riuscito.

Tornare ad allenare? Le mie idee son avveniristiche e credo che quello del tecnico sia uno dei lavori più belli in assoluto, ma ormai il mondo del calcio mi considera un ex allenatore e mi ha dimenticato, quindi non tornerò mai in panchina. Sono cose che succedono quando l’età avanza e i risultati non arrivano, anche se io credo che l’esperienza sia una cosa positiva.

Io da parte mia non mi sento vecchio, però mi sono adeguato».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News