Resta in contatto

Rubriche

TOP 11 al completo: ecco la VOSTRA squadra!

TOP 11 al completo: ecco la VOSTRA squadra!

Con la scelta dell’allenatore, i sondaggi si sono chiusi: andiamo quindi a vedere la formazione che ne è uscita

Con la schiacciante vittoria di Osvaldo Bagnoli per il ruolo di allenatore, si sono dunque conclusi i sondaggi della nostra TOP 11, una formazione senz’altro di altissimo livello e che certo non ha riservato qualche sorpresa.

Andiamo quindi a riassumerla.

MODULO E ALLENATORE. Come già detto, a dirigere il vostro dream team è (ovviamente) Osvaldo Bagnoli: il tecnico ha sbaragliato la concorrenza degli altri allenatori. Il modulo da voi scelto è invece il 4-3-3.

LA DIFESA. Contando il portiere, nel reparto arretrato ben tre giocatori su cinque sono “scudettati: stiamo parlando di Claudio Garella, Luciano Marangon e Roberto Tricella (che, come a quei tempi, anche nella vostra TOP 11 si è guadagnato i gradi di capitano). Il primo degli “intrusi” fa invece parte del recente passato gialloblù, ed è Mimmo Maietta, mentre il secondo è addirittura tuttora in rosa: stiamo ovviamente parlando di Marco Davide Faraoni.

IL CENTROCAMPO. Fisicità, corsa e tecnica: quella da voi scelta è senz’altro una mediana decisamente completa: al fianco di Jorginho, piazzatosi in cabina di regia, ci sono infatti il Panzer Hans-Peter Briegel e Sofyan Amrabat, il quale a quanto pare ha letteralmente fatto innamorare i tifosi nonostante i pochi mesi in gialloblù.

L’ATTACCO. Il tridente offensivo è la ciliegina su una torta che sembra davvero buonissima: alle spalle di un inarrestabile Luca Toni (nel suo sondaggio non c’è davvero stata storia) ci sono infatti il Sindaco Preben Elkjaer (anche per lui una marea di voti) e il Killer di Oderzo, Gianfranco Zigoni (d’altronde una “testa matta” ci vuole in tutte le squadre, no?).

LA “PANCHINA”. Impossibile non citare alcuni giocatori che, per forza di cose, sono rimasti fuori. Sebastien Frey per esempio si è battuto con onore per un ruolo da portiere, così come in difesa hanno battagliato alla grande Massimo Oddo, Marash Kumbulla e soprattutto Luigi De Agostini, battuto solamente al fotofinish da Marangon. A centrocampo spiccano le assenze di due autentici mostri sacri come Emiliano Mascetti (terzo nel sondaggio delle mezzali) e Di Gennaro (piazzatosi subito dietro Jorginho), mentre gli attaccanti che finiscono “in panchina” sono Pierino Fanna e Iturbe (terzo e quarto nel voto riguardante ali/trequartisti/seconde punte). Tra le riserve anche il Nanu Galderisi, uno dei pochi a strappare qualche voto a Toni.

Questo, dunque, il risultato finale:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche