Resta in contatto

News

Stepinski: “Non c’è stata vita per un mese e mezzo. Ripresa? Non si sa ancora niente”

L’attaccante gialloblù, intervenuto sul canale ufficiale del Ruch Chorzow, ha parlato anche dell’emergenza Coronavirus italiana

Intanto ci alleniamo, poi si vedrà: è un pensiero piuttosto “comune” quello espresso da Mariusz Stepinski durante un’intervista concessa al canale ufficiale del Ruch Chorzow, squadra in cui ha militato prima di passare al Nantes.

Queste, infatti, le principali dichiarazioni rilasciate dall’attaccante gialloblù:

«Abbiamo giocato contro la Sampdoria, squadra in cui poi sono emersi diversi positivi al Covid, e il 10 marzo abbiamo sostenuto l’ultimo allenamento.

Dopo quella data è iniziata tutta questa storia: sono stato in quarantena per due settimane, mi sono chiuso in casa e dalla finestra ho visto che per strada non c’è stata vita per un mese e mezzo. Tutto ciò che ho saputo, l’ho visto grazie agli organi d’informazione.

La ripresa? Nessuno sa ancora niente. Noi continuiamo ad allenarci, ma al momento non posso dire nulla di concreto».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News